Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


+6
Massi787
malpensante
kl63
FlyIce
D960
I-TIGI
10 partecipanti

    La presentazione di ITA

    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3597
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 11.01.21 11:59

    Piano B di ITA, 47 aerei invece di 52 e ulteriore riduzione del personale, data la composita’ del documento di 85 pagine dire già “nuovo piano” senza che quello già presentato da Lazzerini dia partito.
    Di questo passo entro l’estate arriveranno a zero aerei e sicuramente sarà la volta che perderanno meno nella storia, peccato per la puntualità che andrebbe a zero:

    https://www.google.it/amp/s/www.soldionline.it/amp/notizie/azioni-italia/alitalia-piano-b-micro-flotta-meno-rotte-il-sole24ore
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2366
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 11.01.21 14:25

    "Riducono per poi aumentare" Cit.

    Per dare discontinuità tra piano A piano B potrebbero anche rinominare ITA, ITB Very Happy Very Happy Very Happy
    malpensante
    malpensante

    Messaggi : 448
    Data d'iscrizione : 22.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da malpensante 11.01.21 15:29

    Il piano è elastico come una fisarmonica. Per compiacere i sindacati l’organico a fine piano è quello del 2019, ma nessuno sa se mai si andrà oltre le dimissioni iniziali, che a loro volta sono già in riduzione. Insomma le idee sono chiare...
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3597
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 11.01.21 15:45

    Cosa e’ cambiato in 24 giorni da quando Lazzerini ha presentato a destra e manca il piano?
    Il COVID cera già da qualche tempo semmai sono arrivati i primi vaccini quindi in teoria ottimismo ed invece no, già rivedere al ribasso ancora lo stesso piano mentre altri vettori (seri) stanno pensando a vari step di rilancio.
    Comunque sia da mini flotta si e’ passati ad utilizzare il nome micro, prossimo step nano?

    L’appuntamento è per il piano ITC entro Marzo dove diranno che il lungo raggio andrà rinviato e sarà utile concentrarsi sul nazionale ed europeo solo su Linate “presidiando” Fiumicino 😂
    Dopo Pasqua e’ attesa la resurrezione, basta avere fede, la pestilenza porterà la compagnia a competere ad armi pari, i vettori europei sono avvisati, nulla sarà come prima, che inizino a tremare.
    D960
    D960

    Messaggi : 408
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da D960 11.01.21 15:58

    malpensante ha scritto:Il piano è elastico come una fisarmonica...
    F = k * m * a
    avatar
    Massi787

    Messaggi : 386
    Data d'iscrizione : 22.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da Massi787 11.01.21 20:34

    "ITA pensa a nomi come Delta o Lufthansa" ecco peccato siano Delta e Lufthansa che magari non pensano a lei :-)
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3597
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 12.01.21 15:59

    Pensano solo ai passeggeri da prendere che non voleranno più con Alitalia dato il de hub su Fiumicino ringraziando calorosamente, investire in un micro vettore che senso avrebbe, hanno già le loro Hop e AirDolomiti di turno a cui pensare dive far volare.

    Intanto la EU inizia l’iter di chiarimenti, quasi 100 punti, auguri...

    https://www.google.it/amp/s/www.repubblica.it/economia/2021/01/12/news/alitalia_la_ue_chiede_chiarimenti_al_governo_sulla_newco-282209054/amp/
    ———
    Alitalia: salvataggio ancora in bilico per la compagnia di volo italiana, ormai nelle mani della newco.

    Il piano industriale di rilancio, che dovrebbe essere operativo dalla primavera, attende con una certa inquietudine il via libera da Bruxelles. I timori di una bocciatura, o di una richiesta di revisione, non mancano. Anzi, sarebbero provati da un documento preso in esame da Milano Finanza.

    https://www.google.it/amp/s/www.money.it/%3fpage=amp&id_article=103159

    Alcuni dei punti da chiarire:

    cessione di handling e manutenzione;
    predisporre una gara per la gestione di Millemiglia;
    chiarimenti sulla strategia multi-hub;
    fornire un’analisi delle sostenibilità delle rotte;
    cessione di slot;
    chiarire la sostenibilità dei contratti di leasing;
    chiarimenti su impiego di risorse statali prima della newco;
    delucidazioni su passaggio degli asset da Alitalia a newco
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3597
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 12.01.21 16:13


    Oltre ai vari articoli che sono e stanno uscendo che diffidano dall’operazione di salvataggio la gente inizia a non poterne più:

    https://www.google.it/amp/s/it.finance.yahoo.com/amphtml/notizie/marchio-alitalia-allasta-toscani-non-001530928.html
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2366
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 12.01.21 17:12

    I-TIGI ha scritto:
    Oltre ai vari articoli che sono e stanno uscendo che diffidano dall’operazione di salvataggio la gente inizia a non poterne più:

    https://www.google.it/amp/s/it.finance.yahoo.com/amphtml/notizie/marchio-alitalia-allasta-toscani-non-001530928.html
    Finalmente qualcuno che lo dice.
    Personalmente non stimo molto Toscani, ma questa volta si è espresso da uomo libero e ha detto quello che molti pensano.

    Alitalia è un marchio segnato da troppi fallimenti per essere accattivante.
    Gli svizzeri hanno capito che non era il caso tornare a Swissair, i belgi pure si sono rassegnati a lasciare tra i ricordi Sabena, che pure lei aveva una certa nomea.

    Penso che sia, forse paradossalmente, più motivante per i dipendenti lavorare per lanciare un nuovo nome, che parte da zero e viene valutato solo per il loro lavoro, piuttosto che portarsi dietro un passato ingombrante.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3597
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 12.01.21 21:32

    Molti dipendenti ormai hanno perso da decenni la voglia di lavorarci più di tanto dato che molti erano lì a scaldare la poltrona essendo stati assunti per raccomandazione facendo sgobbare altri anche il doppio, altro articolo:

    https://www.google.it/amp/s/www.ilfattoquotidiano.it/2021/01/12/alitalia-un-settore-che-altrove-genera-ricchezza-in-italia-finisce-per-distruggerla/6054729/amp/
    malpensante
    malpensante

    Messaggi : 448
    Data d'iscrizione : 22.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da malpensante 13.01.21 10:13

    No, Balotta no.
    D960
    D960

    Messaggi : 408
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da D960 13.01.21 10:29

    La questione dei troppi aeroporti nel Nord Italia a mio avviso è in parte vera, ma non si considera l'alta densità di popolazione che vive, nonché la presenza di città il cui bacino è tutt'altro che trascurabile. Per me è impensabile che si chiudano aeroporti come Torino, Verona, Venezia, Bologna stessa come auspicato da molti sedicenti professori o esperti. Piuttosto, mi viene semplice pensare che se ci fosse un sistema di alta velocità con tante frequenze che fermano a Malpensa o semplicemente voli feed da Bologna, Verona, Firenze sarebbe già qualcosa.

    Il problema a mio parere è pensare di implementare un sistema massiccio di hub & spoke come CDG o LHR. Tuttava in Francia e in UK la maggior parte delle persone vivono attorno alle capitali dei rispettivi Paesi; gli altri aeroporti di riferimento sono tutto sommato di infime dimensioni, a parte alcuni come Manchester, Nizza, Tolosa e Lione. Se però prendiamo in considerazione la Germania, il numero delle aerostazioni che contano è più rilevante, ugualmente in Spagna, che tramite Iberia è riuscita a implementare un hub in paese fortemente a vocazione low cost. Alla fine della fiera, quindi il problema di AZ quale sarebbe?
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2366
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 13.01.21 10:50

    malpensante ha scritto:No, Balotta no.
    Condivido.
    Il titolo mi piace, è qualcosa che sosteniamo anche noi, ma il testo è aberrante.
    Proprio lui parla del fallimento dell'alleanza AZ-KL, che ai tempi ha fatto di tutto per tenere LIN aperto e far fallire l'hub di MXP.
    Alla fine gli olandesi se ne sono andati per la mancata privatizzazione di Alitalia e non per LIN, ma di certo questo non lo pone nella condizione di dare saggi consigli.

    Gli aeroporti in Italia sono tanti anche per motivi geografici: Francia e Germania hanno poche isole, ma in Corsica ci sono 4 aeroporti a fronte di pochissimi abitanti, meno che in Sardegna o in Sicilia, entrambe con 4 aeroporti.
    Questo puo' essere un problema per il sistema paese ma ha poco a che vedere con Alitalia che comunque non presidia piu' tutti gli aeroporti nazionali da tempo, anzi forse non l'ha mai neanche fatto davvero.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3597
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 13.01.21 10:52

    Gli aeroporti minori italiani non sono molti di più rispetto ad altre nazioni europee con simile numero di abitanti.
    Servono per il federaggio e per voli ptp sostenibili il punto e’ d’ora in poi non ci sarà più da feederare neanche su FCO Alitalia quindi questi lo faranno pee ora solo verso hub carrier europei.
    In Alitalia debbono sempre trovare scuse dando colpe ad altri quando le colpe sono soltanto loro.

    Intanto difficoltà pagare stipendi:

    https://www.google.it/amp/s/www.ansa.it/amp/sito/notizie/economia/2021/01/13/alitalia-commissario-vede-i-sindacati-rischi-per-stipendi-_ea3a5b6f-ca2f-474f-98c2-3bac5d20bdbf.html
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2366
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 16.01.21 10:15

    Poi viene fuori che ITA esiste già...
    La presentazione di ITA  - Pagina 3 5d8d3110

    È l’ “Italian Trade Agency”, quindi neanche un qualcosa di secondario o sconosciuto.

    Tanto vedrete che si compreranno il brand Alitalia perché uno dei brand più famosi la mondo e punta di diamante del Made in Italy.
    D960
    D960

    Messaggi : 408
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da D960 16.01.21 10:16

    Dubito vogliano perdere 400 milioni all'anno minimo
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2366
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 16.01.21 12:49

    D960 ha scritto:Dubito vogliano perdere 400 milioni all'anno minimo
    Ovviamente non hanno niente a che fare con il trasporto aereo ma la sigla scelta per la compagnia aerea non è stata azzeccata.
    Come ho scritto prima: probabilmente non sarà un problema perché si compreranno il brand Alitalia.
    Acquistarlo all’asta è in linea con la discontinuità richiesta dalla EU
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3597
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 17.01.21 15:21

    L’arroganza del duo canoro:

    https://www.corriere.it/economia/aziende/21_gennaio_16/alitalia-newco-punta-marchio-programma-millemiglia-5554cd6e-582f-11eb-ae23-b4c117d7c032.shtml

    Bruxelles vuole che vengano ceduti slot a Linate mentre il duo se li vuole tenere, ma chi credo d’essere? Arroganza e boriosità al massimo nel poi affermare che non ci saranno due hub ma solo quello nella Capitale (dire Roma no? Solito senso di inferiorità che gira a Roma nel doversi sottolineare capitale) e quindi altro piano fallimentare.
    Il duo con i quattro aerei che si ritroveranno hanno ancora il coraggio di definirsi hub carrier proprio perché non vogliono lasciare Linate rimanendo così con pochi aerei a Fiumicino Capital Hub?
    Ridicoli veramente ridicoli.

    https://www.google.it/amp/s/www.ilsussidiario.net/news/alitalia-le-scelte-di-italia-e-ue-che-portano-verso-lufthansa/2117017/amp/
    avatar
    kl63

    Messaggi : 71
    Data d'iscrizione : 13.04.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da kl63 17.01.21 17:48

    La prima parte dell'articolo dove Alitalia verrebbe danneggiata per non dare fastidio ad LH, mi pare, a dir poco un po' azzardata.
    D960
    D960

    Messaggi : 408
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da D960 17.01.21 17:49

    Semmai è Alitalia che si è autodanneggiata con le sue scelte, gli altri ne prendono atto e si regolano di conseguenza.
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2366
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 17.01.21 18:16

    Noto che le idee confuse e contraddittorie di ITA continuano.

    LIN con slot irrinunciabili ma Roma hub, botte piena e moglie ubriaca.
    Nella realtà non riusciranno a presidiare tutti gli slot, neanche nella migliore delle ipotesi, e sarebbe anche poco saggio perché prima della crisi perdevano soldi anche a LIN, quindi che senso avrebbe la cosa?

    A FCO l’hub è solo “naturale” perché mancherebbero gli aerei.

    Poi c’è il tema che inizia con la a: A.A.A. Alleati cercansi!
    Sarebbe da verificare quanto sono interessati quelli nominati, perché almeno lato LH non ricordo aperture.
    D960
    D960

    Messaggi : 408
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da D960 17.01.21 19:25

    LH in realtà non aveva mai presentato proposta formale, ha detto di essere interessata ad un'AZ ripulita con metà dipendenti, aerei e nelle condizioni migliori possibili.

    Per quanto riguarda Linate, non vedo molte scelte: se cedono slot si ritrovano ancora più concorrenza in casa, se li affittano - sempre sia possibile - idem e tutt'al più applicano un codeshare. Probabilmente, potrebbero ridurre di nuovo i movimenti dai 18 fino ai 10/12 per dimostrare ''discontinuità''.
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2366
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 17.01.21 21:12

    D960 ha scritto:LH in realtà non aveva mai presentato proposta formale, ha detto di essere interessata ad un'AZ ripulita con metà dipendenti, aerei e nelle condizioni migliori possibili.
    Lufthansa ha sempre detto di offrire una partnership commerciale. Non ha mai detto che entrerà nell’azionariato. Ora come ora non potrebbe neanche visto che anche lei sta a galla con gli aiuti dello stato e questi non si possono usare per questi fini.

    Per quanto riguarda Linate, non vedo molte scelte: se cedono slot si ritrovano ancora più concorrenza in casa, se li affittano - sempre sia possibile - idem e tutt'al più applicano un codeshare. Probabilmente, potrebbero ridurre di nuovo i movimenti dai 18 fino ai 10/12 per dimostrare ''discontinuità''.
    Non esiste proprio che un’azienda per far funzionare il proprio business case (o meglio per dare una vaga speranza che possa funzionare), chieda la chiusura o il contingentamento di un aeroporto. O prima se lo compra, ma non è in vendita, o non se ne parla proprio.
    Ogni cambio della normativa che regola Linate va anche fatto approvare dalla EU e puoi immaginare la reazione se l’intervento fosse a uso e consumo di Alitalia.
    D960
    D960

    Messaggi : 408
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da D960 17.01.21 21:49

    FlyIce ha scritto:
    Non esiste proprio che un’azienda per far funzionare il proprio business case (o meglio per dare una vaga speranza che possa funzionare), chieda la chiusura o il contingentamento di un aeroporto. O prima se lo compra, ma non è in vendita, o non se ne parla proprio.
    Ogni cambio della normativa che regola Linate va anche fatto approvare dalla EU e puoi immaginare la reazione se l’intervento fosse a uso e consumo di Alitalia.

    Se per questo non potrebbe effettuare transiti, eppure, giocando con questa definizione, emette comunque biglietti. Non solo, AZ è stata in grado di riaprire Linate negli ultimi mesi in barba a SEA e ancora prima con il decreto Lupi è stato ottenuto il trasferimento dei voli Air Berlin per la Germania da Malpensa a Linate, nonostante la compagnia fosse di fatto un'entità formalmente privata. Siccome le vie del Signore sono infinite ma quelle di Alitalia ancora di più, non lo escluderei a priori.
    malpensante
    malpensante

    Messaggi : 448
    Data d'iscrizione : 22.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da malpensante 17.01.21 22:25

    FlyIce ha scritto:Non esiste proprio che un’azienda per far funzionare il proprio business case (o meglio per dare una vaga speranza che possa funzionare), chieda la chiusura o il contingentamento di un aeroporto.
    E' successo a Orly per Air France. A Berlino non l'ha chiesto una linea aerea, ma hanno chiuso due aeroporti, sperando di averne un guadagno di connettività.

    FlyIce ha scritto:Ogni cambio della normativa che regola Linate va anche fatto approvare dalla EU
    Non vedo il problema e approfitterei per togliere dal decreto l'indicazione del numero dei movimenti orari.

    FlyIce ha scritto:e puoi immaginare la reazione se l’intervento fosse a uso e consumo di Alitalia.
    Se la diminuzione degli slot toccasse solo quelli di Alitalia nessuno avrebbe niente da dire, anzi.

    Contenuto sponsorizzato

    La presentazione di ITA  - Pagina 3 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è 23.09.21 3:54