Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


    La presentazione di ITA

    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 17.03.21 12:46

    Il ministro alla camera, discontinuità, discontinuità e discontinuità (imposta dalla EU a oltranza) ma leggere che si avrà hub a FCO e sviluppo a LIN non si puo’ sentire, solito carrozzone fallimentare romano, proprio non ce la fanno ad andare oltre.
    ITA dovrà sostenersi da sola e guardare al mercato, quale? Quello povero romano e dei quattro gatti su Linate per li più non milanesi?
    Due anni ed ITA fallirà, la concorrenza ringrazia vivamente l’incapacità o meglio al malaffare ed appalti magna magna che sta dietro ad Alitalia da decenni.

    https://www.google.it/amp/s/amp.tgcom24.mediaset.it/tgcom24/article/29900378

    Stralcio:

    "Il piano industriale approvato dal Cda Ita sta subendo un processo di revisione profonda alla luce delle negoziazioni in corso, in particolare con la commissaria Margarethe Vestager
    ——
    In poche parole Margarethe continua a respingere il piano di Lazzerini (ormai muto da tempo...) anche se ad ogni videocall diminuiscono aerei e dipendenti.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 18.03.21 18:23

    La bagarre sui slot Alitalia prosegue dato che in ITA pur non potendo operarli tutti desiderano tenerseli tutti (sia storici pre COVID che quelli bloccabili per il COVID valido per tutti i vettori.
    Dato che con ITA e’ richiesta discontinuità la EU (e non solo) vuole che la nuova società richieda slot solo per i voli che potrà effettuare e basta.
    Gli avvocati son avvisati.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 19.03.21 1:56

    Revolution, guerra e bonsai!

    https://www.google.it/amp/s/www.repubblica.it/economia/2021/03/18/news/alitalia_bonsai_con_tremila_dipendenti_sindacati_sul_piede_di_guerra-292744747/amp/

    Non siamo assolutamente d’accordo con Giorgetti – spiega - un full service carrier di medio e lungo raggio e federaggio sull’hub non può partire con meno di 100 aerei in Italia”. Per Viglietti ci sono punti da chiarire con l’Europa: “La discontinuità? Sono condizioni impossibili poste dall’Ue: se le lasciamo fare ciò che vuole partirà una compagnia zoppa, piccola che decollerà troppo tardi
    ———

    Continuano a non voler capire, pensavano di fare e disfare come in passato dopo aver preso in giro tutti con piani farlocchi e piani industriali ridicoli?
    Ora basta.
    avatar
    stefanoLHI

    Messaggi : 80
    Data d'iscrizione : 28.03.19
    Località : KDFW

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da stefanoLHI 19.03.21 2:54

    Fanno vomitare, dopo aver rubato ai taxpayers italiani decine di miliardi di euro per anni ed anni ed aver causato miliardi di danni per mancato sviluppo e mancata connettività intercontinentale, hanno ancora la presunzione di cercare di dettare le regole e spiegare come si fa business dall'alto dei loro costanti fallimenti in nome della villetta a freggene...lo schifo assoluto
    avatar
    Mattia

    Messaggi : 81
    Data d'iscrizione : 15.04.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da Mattia 19.03.21 6:52

    I-TIGI ha scritto:Revolution, guerra e bonsai!

    https://www.google.it/amp/s/www.repubblica.it/economia/2021/03/18/news/alitalia_bonsai_con_tremila_dipendenti_sindacati_sul_piede_di_guerra-292744747/amp/

    Non siamo assolutamente d’accordo con Giorgetti – spiega - un full service carrier di medio e lungo raggio e federaggio sull’hub non può partire con meno di 100 aerei in Italia”. Per Viglietti ci sono punti da chiarire con l’Europa: “La discontinuità? Sono condizioni impossibili poste dall’Ue: se le lasciamo fare ciò che vuole partirà una compagnia zoppa, piccola che decollerà troppo tardi
    ———

    Continuano a non voler capire, pensavano di fare e disfare come in passato dopo aver preso in giro tutti con piani farlocchi e piani industriali ridicoli?
    Ora basta.
    Pronti a scioperare...molto bene...come 3/4 anni fa quando bocciarono il piano industriale, ogni giorno perso sono meno aerei e meno personale, felici loro felici tutti
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 19.03.21 15:32

    Soliti atteggiamenti, soliti piani, solite palle, nessuna discontinuità a parte solita flotta più piccola ad ogni fallimento con i fornitori al palo senza le fatture pagate finite nelle bad company.

    https://www.google.it/amp/s/www.ansa.it/amp/sito/notizie/economia/2021/03/19/alitalia-giorgetti-decollo-per-estate-non-remare-contro_40f0c295-13c0-489a-936e-f6ed757730cd.html

    Eh si...colpa del virus...prima andavano così bene da perdere solo 1,5 mil di euro al giorno quando tutti gli altri vettori facevano utili ovunque.
    Sempre colpa di altri...mai di loro dove I manager Alitalia sono notoriamente richiesti in tutte le migliori compagnie del mondo!

    Comunque sia la rivoluzione e’ nell’aria per salvare il vettore di bandiera dagli artigli della EU per continuare ad aver i nostri farmaci e far volare nel mondo il Santo Padre.

    https://youtu.be/kTqwy6ay1HQ
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 20.03.21 13:34

    Giorgetti “Alitalia non potrà essere sussidiata dallo Stato”


    ROMA (ITALPRESS) – Alitalia “non può essere troppo pesante per volare e non può essere la compagnia sussidiata dallo Stato, non è possibile in generale e non sarà possibile in futuro.
    Il progetto del Governo per cui c’è un dialogo aperto, è fare una compagnia che possa volare, a me sembra una cosa semplice”.
    Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti al termine dell’incontro con il ministro francese dell’Economia, dell’Industria e del Rilancio Bruno Le Maire.
    “Abbiamo avuto già due incontri con Vestager e ne avremo un altro la settimana prossima. Abbiamo intenzione di far nascere ITA entro l’estate, il nostro auspicio è che si esca dal lockdown e che ITA possa cogliere tutte le opportunità. Chi non fa questo lavora contro gli interessi dei lavoratori e dell’Italia”, ha sottolineato.
    (ITALPRESS)
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 20.03.21 23:13

    Interessante approfondimento in merito all’articolo del Corriere che affermava quanto fosse positivo avere investito in Alitalia miliardi...



    Alitalia che non sta sul mercato questo lo danneggia, affermazioni dure, da ascoltare.
    avatar
    kl63

    Messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 13.04.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da kl63 20.03.21 23:57

    Penso che faccia un'affermazione inesatta dicendo che AZ con i soldi pubblici abbia scalzato la concorrenza, l'affermazione corretta sarebbe che "AZ nonostante operi in perdita perenne e sia sovvenzionata da soldi pubblici ha via via perso quote di mercato fino ad avere una percentuale di trasportato da e per l'Italia quasi irrilevante essendo stata sostituita da altre compagnie".
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2118
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 21.03.21 11:54

    kl63 ha scritto:Penso che faccia un'affermazione inesatta dicendo che AZ con i soldi pubblici abbia scalzato la concorrenza, l'affermazione corretta sarebbe che "AZ nonostante operi in perdita perenne e sia sovvenzionata da soldi pubblici ha via via perso quote di mercato fino ad avere una percentuale di trasportato da e per l'Italia quasi irrilevante essendo stata sostituita da altre compagnie".
    È vero anche questo: in Italia abbiamo pochissime compagnie aeree nazionali, se calcoli quanti aerei abbiamo per milione d’abitante, è un numero minimo.

    Aver favorito Alitalia, permettendole di operare in perdita, ma non solo: con tutta una serie di “privilegi”, furbizie e simili, ha creato il deserto che abbiamo oggi.

    Le quote di mercato le ha perse a favore di compagnie aeree straniere.

    Vi faccio notare un altro paio di punti:
    - ad un certo punto Giuricin dice che i fornitori non vengono pagati da mesi. È qualcosa che qui abbiamo scritto (e siamo tra i pochissimi a farlo) prima di molti altri. L’abbiamo chiamato “il danno”.

    - il valore aggiunto è quando compri qualcosa al prezzo X e la vendo al prezzo Y (Y maggiore di X). Quindi stiamo parlando di marginalità, che in Alitalia non si è mai vista. Di sicuro gli aiuti pubblici non hanno prodotto utili o ricchezza, ma perdite! Quelli che parlano nel video sono economisti o almeno esperti di economia, quindi danno per scontati concetti base.

    Chiudo con elemento che da sempre genera confusione nel dibattito su Alitalia: su fa notare come Alitalia generi un fatturato enorme e quindi venga considerata strategica per il paese.
    Il problema è che lo fa con perdite enormi e costanti, quindi quel fatturato di 1000 costa 1200 se non di più; è una gestione da Unione Sovietica, dove non ci si basa sui profitti ma solo sull’output!

    Questo video ha dato molte importanti conferme ala nostra visione su Alitalia.
    avatar
    kl63

    Messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 13.04.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da kl63 21.03.21 12:31

    Mi chiedo perché i fornitori che saranno gli stessi degli altri fallimenti, non presentino istanza di fallimento. Ho una sola spiegazione, ovvero che i prezzi dei servizi o prodotti venduti ad AZ siano spropositatamente alti, per cui fino a che paga, ad ogni new co, consentano di rifarsi delle partite dal momento in cui la new co smette di pagare prima di diventare bad co.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 21.03.21 13:49

    Parecchi fornitori scottati (conosco un fornitore che ha perso un mil di euro) non hanno più fornito nulla alle varie new Alitalia, altri invece obbligati di volta in volta per non interrompere pubblico servizio.
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2118
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 21.03.21 14:07

    kl63 ha scritto:Mi chiedo perché i fornitori che saranno gli stessi degli altri fallimenti, non presentino istanza di fallimento. Ho una sola spiegazione, ovvero che i prezzi dei servizi o prodotti venduti ad AZ siano spropositatamente alti, per cui fino a che paga, ad ogni new co, consentano di rifarsi delle partite dal momento in cui la new co smette di pagare prima di diventare bad co.
    È già in fallimento: non puoi chiedere il fallimento dell’amministrazione straordinaria.

    Alcuni fornitori sono “istituzionali” ENAC, ENAV, aeroporti.
    L’handling spesso ora se lo auto producono.

    Quelli “minori” cambiano perché dopo esser stati scottati una volta, lasciano perdere.
    Un esempio sono i fornitori delle uniformi.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 21.03.21 14:54

    Un fornitore che conosco col cappero che dopo essersi scottati una volta son tornato a fornirli!
    Tra l’altro un sacco di aziende intorno a Malpensa e Milano sono state colpite in questo modo, molte erano fornitrici di Alitalia già dai tempi del hub.
    I danni veri sono incalcolabili e con tutti i soldi che ci abbiamo buttato dentro ora che diventano vettore statale dovrebbero per 10 anni far volare gli italiani gratis offendo champagne a go go.
    avatar
    kl63

    Messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 13.04.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da kl63 21.03.21 19:35

    FlyIce ha scritto:
    kl63 ha scritto:Mi chiedo perché i fornitori che saranno gli stessi degli altri fallimenti, non presentino istanza di fallimento. Ho una sola spiegazione, ovvero che i prezzi dei servizi o prodotti venduti ad AZ siano spropositatamente alti, per cui fino a che paga, ad ogni new co, consentano di rifarsi delle partite dal momento in cui la new co smette di pagare prima di diventare bad co.
    È già in fallimento: non puoi chiedere il fallimento dell’amministrazione straordinaria.

    Alcuni fornitori sono “istituzionali” ENAC, ENAV, aeroporti.
    L’handling spesso ora se lo auto producono.

    Quelli “minori” cambiano perché dopo esser stati scottati una volta, lasciano perdere.
    Un esempio sono i fornitori delle uniformi.
    Hai ragione non ci avevo pensato, allora mi chiedo come alcuni fornitori, viste le esperienze pregresse possano decidere di fornire Alitalia.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 21.03.21 21:57

    Premesso che alcuni fornitori non possono non fornire (vedasi ENI che non voleva più fornire carburante o le società aeroportuali con forti debiti Alitalia non poter bloccare gli aerei...) manutenzione ad Handling non la vogliono perdere dato che non troverebbero più nessun handler o società MRO a fargli credito, solo pagamento anticipato.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 22.03.21 13:07

    A parte l’ultimo dei Mohicani (Berberi) https://youtu.be/_yEhTF_teos nel difendere l’impossibile ecco un articolo di inizio settimana sulla love story Alitalia:

    https://www.google.it/amp/s/www.ilsussidiario.net/news/alitalia-ecco-perche-la-micro-compagnia-ita-non-ha-chance-di-successo/2146381/amp/
    malpensante
    malpensante

    Messaggi : 407
    Data d'iscrizione : 22.03.19

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da malpensante 22.03.21 13:52

    Proprio non vale mai la pena di leggere Arrigo su Alitalia.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 22.03.21 15:30

    Altra lettura quotidiana da il Sole 24 Ore:

    Il volo alla cieca di Alitalia, senza meta e senza radar

    https://www.google.it/amp/s/amp24.ilsole24ore.com/pagina/ADELIrRB
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2118
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 22.03.21 19:29

    I-TIGI ha scritto:Altra lettura quotidiana da il Sole 24 Ore:

    Il volo alla cieca di Alitalia, senza meta e senza radar

    https://www.google.it/amp/s/amp24.ilsole24ore.com/pagina/ADELIrRB
    Il filmato non sapevo se era di oggi o di settimana scorsa, ho tutt'ora il dubbio.

    Cordialità, simpatia, ma passi avanti con la UE ancora niente.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 23.03.21 13:25

    YArticolo su Alitalia a Genova:


    La compagnia vola su Genova con il contagocce e contribuisce all'isolamento della Liguria

    Nuova Alitalia, debito vecchio: all'aeroporto mancano 3,3 milioni

    di Matteo Cantile

    https://www.primocanale.it/notizie/nuova-alitalia-debito-vecchio-all-aeroporto-mancano-3-3-milioni-229376.html

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 F6586d10

    (Immagine con terminal ampliato)
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 23.03.21 18:23

    Incontro con i sindacati rinviato:

    Alitalia, rinviato l'incontro con i commissari. Sindacati: "Stipendi a rischio"

    https://www.google.it/amp/s/www.ilgiorno.it/economia/alitalia-stipendi-a-rischio-1.6165971/amp


    Aumentano le indagini EU: 

    Il progetto di una nuova compagnia aerea italiana ha portato al raddoppio dei dossier dell’Antitrust Ue su Alitalia. Due, già noti, sui prestiti statali da 1,3 miliardi di euro. Gli altri due — che per ora sono sotto un unico numero di fascicolo — riguardano Italia Trasporto Aereo, la newco pubblica creata per rilanciare il vettore tricolore: uno punta a capire il grado di discontinuità tra le due società, l’altro se l’investimento del governo (fino a 3 miliardi) risponde alle logiche di mercato. Con il rischio — nell’ipotesi estrema — che allo Stato italiano venga chiesto di recuperare fino a 4,3 miliardi di euro

    https://www.google.it/amp/s/www.corriere.it/economia/aziende/21_marzo_23/alitalia-indagini-ue-sono-diventate-quattro-riguardano-pure-newco-a599331e-8be7-11eb-9bf5-145cd1352910_amp.html


    Ultima modifica di I-TIGI il 23.03.21 18:43 - modificato 2 volte.
    I-TIGI
    I-TIGI

    Messaggi : 3127
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da I-TIGI 23.03.21 18:33

    Roma, 23 mar. - (Adnkronos) - "Troviamo davvero bizzarro che in Italia vengano previsti 3,5 miliardi di nuovi aiuti ad Alitalia, mentre contemporaneamente vengono aumentate le tariffe Atc negli aeroporti regionali, tariffe che però vengono ridotte ad Adr". 
    Lo afferma Jason McGuinness, Direttore Commerciale Ryanair, in conferenza stampa per la presentazione dei progetti per l'estate 2021 nel nostro mercato.
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2118
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 24.03.21 17:39

    I-TIGI ha scritto:...
    Aumentano le indagini EU: 

    Il progetto di una nuova compagnia aerea italiana ha portato al raddoppio dei dossier dell’Antitrust Ue su Alitalia. Due, già noti, sui prestiti statali da 1,3 miliardi di euro. Gli altri due — che per ora sono sotto un unico numero di fascicolo — riguardano Italia Trasporto Aereo, la newco pubblica creata per rilanciare il vettore tricolore: uno punta a capire il grado di discontinuità tra le due società, l’altro se l’investimento del governo (fino a 3 miliardi) risponde alle logiche di mercato. Con il rischio — nell’ipotesi estrema — che allo Stato italiano venga chiesto di recuperare fino a 4,3 miliardi di euro
    ...

    Non si mette proprio bene ...
    Ora i tre miliardi nuovi finiscono nel conto insieme a quelli vecchi: difficile uscirne. Con logiche di mercato nessun investimento in Alitalia è giustificato.

    Minimo minimo non saranno piu' 3 miliardi ma meno.
    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2118
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da FlyIce 24.03.21 22:16

    ... e che non si metta per niente bene se ne stanno accorgendo tutti.

    Alitalia: Lupo (M5s), stallo pericoloso, governo affronti subito dossier

    (ASI) Roma – “Prendo atto del rinvio dell’incontro che i sindacati avrebbero dovuto avere coi commissari di Alitalia in Amministrazione straordinaria. D’altra parte, gli stessi non avrebbero potuto fornire ulteriori aggiornamenti in quanto manca ancora il trasferimento nelle casse di Alitalia delle somme a titolo di indennizzo stanziate dallo Stato ma non ancora autorizzate dalla Commissione Europea.
    In assenza di questi indennizzi, la situazione resta di stallo. Chiedo quindi al Governo, o ai tecnici a cui è stato affidato questo delicato dossier, di dare un segnale deciso al nostro Paese facendo legittime pressioni affinché si sblocchi questa ormai grottesca situazione”. Commenta così Giulia Lupo Senatrice del Movimento 5 Stelle.
    “Ricordo che esistono anche norme di diritto interno che consentono di riconoscere i ristori, evitando le istruttorie farraginose dell’Unione Europea che, seppure si collochino all’interno del più complesso quadro degli Aiuti di stato, non possono rappresentare un vincolo alla capacità di un Paese di riconoscere somme a titolo di ristoro ad operatori economici di rilevanza strategica come è Alitalia. Analogo discorso vorrei fare in merito alle condizioni che, stando a quanto riportato più che altro dalla stampa, stanno diventando sempre più stringenti e di ridimensionamento rispetto al Piano industriale di ITA. Forse è arrivato il momento di chiarire che, seppure nel rispetto del quadro giuridico esistente, il nostro Paese ha diritto quanto gli altri a decidere di avere un vettore di bandiera di tutto rispetto, senza il timore che qualche altro soggetto cerchi di annientare la nostra potenzialità in questo mercato. È giunto il tempo di definire questo dossier, non ci sono più tempi supplementari! E se il Governo vuole davvero il suo vettore nazionale lo deve dire chiaramente in Europa battendo i pugni sul tavolo, se necessario. Ho sempre sostenuto la via della mediazione e della diplomazia ma non condivido l’approccio remissivo rispetto ai dettami della Commissione che arriverebbero fino a voler stabilire non solo la struttura societaria ma anche il relativo perimetro e gli slot di appartenenza. Vuole o no questo Governo investire seriamente sul trasporto aereo italiano oppure preferisce semplicemente far finta? Tre miliardi sono niente in confronto a quanto investito negli altri Paesi che sanno evidentemente cogliere le opportunità di questo grande volano per l’economia italiana”.

    Contenuto sponsorizzato

    La presentazione di ITA  - Pagina 11 Empty Re: La presentazione di ITA

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è 24.06.21 2:40