Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


+3
malpensante
Mattia
I-TIGI
7 partecipanti

    ITA e Lufthansa, promessi sposi

    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 30.05.23 21:23

    spanna ha scritto:https://www.tag43.it/lazzerini-turicchi-ita-masi-consap-cozzoli-mardegan/

    Scambio di fuoco al vertice di Ita Airways, la compagnia che ha appena siglato l’accordo per l’ingresso nel capitale di Lufthansa. L’amministratore delegato Fabio Lazzerini non ci sta a farsi da parte e si è molto risentito con il presidente Antonino Turicchi, espressione del Mef, ossia l’azionista. Ma i tedeschi, che entro tre anni se non prima saranno i nuovi padroni, non ne vogliono sapere del manager che sbarrò loro la strada quando erano in cordata con la Msc del gruppo Aponte. Un dettaglio: all’epoca l’offerta rifiutata fu di 748,8 milioni di euro. Oggi Lufthansa si prende il 41 per cento per 325 milioni, ritrovandosene però nelle casse della compagnia 350 messi con l’ultimo aumento di capitale interamente sottoscritto dal Mef. Quindi è come l’avesse pagata 75 milioni. Chi pagherà invece per il danno erariale procurato allo Stato?
    Di Lazzerini che vuol fare fuoco e fiamme se ne parlava anche oggi a Malpensa, non ci sta ad esser messo da parte da Sphor e questo è soltanto l’inizio.

    Ricordiamoci che in Lufthansa di aver perso MSC per fenomeni come Lazzerini non se lo sono scordato, siamo al bis dopo quanto accaduto con AirOne loro partner con la costituenda Lufthansa Italia e poi scippata per farla morire in Alitalia CAI.

    Giorgetti lo aveva previsto ed infatti tace, silenzio assordante. 

    Popcorn
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 30.05.23 21:45

    Il sovranismo di Meloni finisce in Germania, la svendita di Ita Airways e le difficoltà ad ammettere che Draghi aveva ragione

    https://www.ilriformista.it/il-sovranismo-di-meloni-finisce-in-germania-la-svendita-di-ita-airways-e-le-difficolta-ad-ammettere-che-draghi-aveva-ragione-359513/amp/

    La sovranità prevista dalla Costituzionesi compone di tanti tasselli, tra cui la libertà di volare autonomamente” erano le parole contenute in una lettera aperta che nel 2021 l’allora leader dell’opposizione Giorgia Meloni scriveva al presidente del Consiglio Mario Draghi, che aveva deciso di spacchettare la fallimentare Alitalia per separare la bad company da una nuova società da rimettere sul mercato, dopo un ulteriore investimento pubblico di un miliardo e 300 milioni.

    “A chi affideremo tutto questo con una ‘mini Alitalia’ ripulita del nome e del glorioso marchio?” chiedeva Giorgia Meloni rivolgendosi ai lavoratori Alitalia: “Il governo Draghi e il management di ITA hanno massacrato la nostra compagnia di bandiera, hanno avviato licenziamenti di massa e messo migliaia di famiglie per strada. Fratelli d’Italia continuerà a lavorare per dare all’Italiaun governo di patrioti che torni a difendere l’interesse nazionale italiano, che torni ad avere una grande compagnia di bandiera degna di una potenza economica, industriale e culturale come l’Italia. Mi auguro che il presidente Draghi smentisca l’ipotesi di un’accelerazione del processo di vendita di Ita a Lufthansa”.
    La trattativa stava per chiudersi nell’estate 2022, e persino il futuro ministro Crosetto ebbe il coraggio di ammetterlo: “Non possiamo ancora permetterci si spostare ancora in avanti le scelte su Ita e Ilva. A settembre avremo già troppi altri problemi”. Ma Meloni e Salvini ebbero la meglio, e a elezioni ormai convocate, costrinsero Draghi a interrompere la vendita. Fratelli d’Italia vince le elezioni, e che fa il governo Meloni? A dicembre vara un provvedimento che fissa nuove condizioni ancora più vantaggiose (verso il privato) per la cessione di Ita. E l’unica richiesta che arriva è quella di Lufthansa. Che arriva ad un accordo per un costo inferiore a quello stabilito da Draghi. E nel frattempo ci siamo persi pure il partner privato italiano, Msc.
    ——
    Quando si fece scappare MSC come partner di Lufthansa quasi tutti erano ammutoliti,  ora siamo già a coltelli che volano, Spohr è paziente ma sino ad un certo punto. 
    A Frankfurt e soprattutto a Munchen i suoi già puntano i piedi.


    Ultima modifica di I-TIGI il 30.05.23 22:17 - modificato 1 volta.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 30.05.23 22:14

    Cigliegina sulla torta per Spohr, Eberhard non se ne sta in panchina a lungo per poi dover prendere una ITA già disastrata ancor di più.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 31.05.23 17:58

    Il capo di Ryanair O'Leary: "Lufthansa su Ita? Chiunque può gestirla meglio dei governi italiani"


    Il ceo di Ryanair ironico: "Bruxelles aperta e trasparente". E aggiunge: "Lufthansa userà Ita per portare i passeggeri verso i suoi hub"


    https://www.rainews.it/amp/articoli/2023/05/oleary-lufthansa-usera-ita-per-portare-passeggeri-ai-suoi-hub-190a9d57-7c5b-4bdd-b2dc-f5daa16cc53c.html

    Stralcio:

    "L'ingresso di Lufthansa in Ita fa parte di un processo di consolidamento inevitabile" e "chiunque potrebbe gestire meglio Ita dei governi italiani, che per anni hanno dimostrato di essere straordinariamente incompetenti", ha concluso O'Leary.
    ——-


    Come non dargli i torto sulla gestione Alitalia ed ITA.
    Lufthansa poeta già i passeggeri che le interessano (alto spendenti) sui suoi hub tedeschi e non sia con la sua AirDolomiti che Swiss etc etc semmai il resto più povero in aggiunta oltre a rimpicciolire Sky Team 
    spanna
    spanna


    Messaggi : 388
    Data d'iscrizione : 13.04.19

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da spanna 01.06.23 11:38

    intanto la battaglia di linate per gli slot che ITA dovra' mollare e' gia' cominciata, parola di lundgren CEO di easyjet:

    https://www.corriere.it/economia/aziende/23_giugno_01/voli-easyjet-sfida-ita-lufthansa-vogliamo-slot-milano-linate-417552e0-ffd6-11ed-b45a-82caf12371f3.shtml

    ......
    Volete espandervi ulteriormente in Italia?
    «Cresceremo dove vediamo che ci saranno opportunità, in tutta Italia. E questo vale anche per Linate».


    Aeroporto che sarà al centro delle trattative tra Ita, Lufthansa e l’Antitrust Ue per l’ok al «matrimonio» italo-tedesco.
    «Ci aspettiamo che vengano liberati degli slot, noi vogliamo prenderne una parte così da offrire maggiore scelta ai consumatori perché riteniamo non ce ne sia abbastanza».

    Oltre a Linate chiederete slot anche a Roma Fiumicino e negli aeroporti tedeschi?
    «Innanzitutto vogliamo lavorare per aumentare la presenza a Milano. Linate è un aeroporto che si adatta molto bene a noi e per questo sarà la nostra priorità».

    Posso chiederle quanti slot chiederete su Linate?
    «Lei può chiedere ma non avrà una risposta da me».

    Ma un numero di slot ce l’avrà in mente...
    «È una cosa che discuteremo con le autorità europee quando verrà il momento. Dopo Parigi e Londra anche a Milano vogliamo una maggiore presenza nei due aeroporti».

    Immagino che i prossimi slot che prenderete a Linate saranno utilizzati per voli internazionali, come avete fatto dagli slot ereditati quando Ita ha preso il posto di Alitalia.
    «Quello che facciamo è volare negli aeroporti primari dell’Europa più di qualunque altra compagnia aerea. Quindi certo i voli punteranno sulla connettività con gli hub europei, ma anche su destinazioni nazionali».

    Lufthansa riuscirà a rilanciare Ita?
    «La cosa più importante è che sia un successo per il consumatore italiano. E perché questo avvenga noi dobbiamo prendere altri slot a Linate»
    .......
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 01.06.23 12:54

    I corvi sulla culla (da una canzone di Jackson Browne), nulla di nuovo per Easyjet che prenderanno quote di traffico ance su Linate come è giusto che sia per destinazioni europee incluse alcune nazionali entrando in diretta concorrenza con ITA su diverse tratte.
    Vediamo quanti slot saranno rimessi a disposizione anche perché altri bussano alla porta e a Bruxelles sarà battaglia.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 04.06.23 14:57

    Ita Airways passa a Lufthansa ma un anno dopo (e senza Aponte). E così il Tesoro ha detto no a incassare 750 milioni
    di Fabrizio Massaro e Angela Zoppo

    https://www.milanofinanza.it/news/ita-airways-passa-a-lufthansa-con-un-anno-di-ritardo-ecco-come-il-tesoro-ha-perso-750-milioni-202306022053066240

    Le pesanti conseguenze del no all’offerta di Msc della famiglia Aponte in partnership con il colosso tedesco. A un anno di distanza per Lufthansa la compagnia vale un quinto di allora. E non un euro finirà al Tesoro. Il buco nelle casse pubbliche si allargherà ancora. E Alitalia è già costata quasi 15 miliardi | Orsi & Tori / Siamo proprio sicuri che Lufthansa sia la soluzione migliore? | Se a rimetterci è Malpensa
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3817
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da FlyIce 04.06.23 19:06

    Il nostro ultimo “editoriale” riguarda proprio le vicende ITA e Lufthansa.

    È a questo link: https://www.malpensainsiders.com/t1011-lufthansa-e-ita-la-palude

    Per domande e commenti, potete rispondere a questo post perché l’Insider’s Club non è abilitato.
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3817
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da FlyIce 05.06.23 12:09

    Berberi ci fa un quadretto della conferenza IATA a Istanbul che si é tenuta nel week end, con qualche novità.


    TRASPORTI
    Il ceo di Lufthansa: «Ita Airways non farà guerra alle low cost, sarà una compagnia internazionale»
    di Leonard Berberi, inviato a Istanbul

    Il ceo di Lufthansa: «Ita Airways non farà guerra alle low cost, sarà una compagnia internazionale»
    La prima presentazione ufficiale di Ita Airways al gruppo Lufthansa avviene una domenica sera a Istanbul durante la tre giorni della conferenza internazionale delle compagnie aeree organizzata dalla Iata. È lì — in mezzo al cocktail di benvenuto — che Antonino Turicchi, presidente esecutivo del vettore tricolore, trascorre diversi minuti a chiacchierare non solo con l’amministratore delegato dell’intero colosso, Carsten Spohr, ma anche i ceo delle varie compagnie: Annette Mann di Austrian Airlines, Dorothea von Boxberg di Brussels Airlines e Dieter Vranckx di Swiss. «È un benvenuto nella nostra famiglia», sintetizzano i manager.

    L’accordo
    Il 25 maggio una stretta di mano tra il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti e il ceo Spohr ha annunciato l’accordo tra il Tesoro (attuale azionista unico di Ita) e Lufthansa per l’ingresso di quest’ultima prima con una quota del 41% per 325 milioni di euro, per poi salire al 90% quindi al 100% per un valore totale dell’investimento di 829 milioni di euro. L’arrivo di Ita nel sistema multi-marchio del gruppo Lufthansa non desta preoccupazione negli altri vettori. «Non abbiamo paura di questa novità perché abbiamo visto l’approccio di Lufthansa nei processi di integrazione e non sarà diverso in questo caso», dice il ceo di Swiss Vranckx che peraltro arriva dalla fallita Swissair poi resuscitata da Lufthansa. «Inoltre dal lato di belga direi che non vediamo l’ora che arrivi una realtà non tedescofona», aggiunge la ceo di Brussels Airlines von Boxberg.

    L’Antitrust Ue
    Nel gruppo Lufthansa insomma è tutto pronto per l’ingresso di Ita. Manca, passaggio fondamentale, il via libera della Commissione europea che ha già anticipato al ministero dell’Economia italiano e al colosso europeo dei cieli che non sarà certo facile come approvazione. «Grazie alle precedenti esperienze — Swiss, Brussels Airlines e Austrian Airlines — abbiamo imparato come fare le integrazioni, per questo Ita arriva in un momento in cui facciamo ancora meglio», dice il ceo del gruppo Spohr durante un incontro con alcuni giornali internazionali tra i quali il Corriere.

    «Nessuna guerra alle low cost»
    «Possiamo rendere profittevole Ita in un paio d’anni», prevede Spohr. Ma quando il Corriere gli chiede come pensa di farlo in un mercato dove oltre sette posti su dieci in vendita sono delle low cost l’amministratore delegato del gruppo è netto nella risposta e smentisce pure certe interpretazioni date da parte della stampa italiana. «Non pensiamo a Ita come a una compagnia di voli nazionali, ma a un vettore che punta a rafforzare a livello europeo Milano con Linate e la connettività intercontinentale con Roma», sostiene. «Penso che il mercato domestico italiano sia ormai perso perché è nelle mani delle low cost — aggiunge —: ci sarà certo più concorrenza perché Ita si rafforzerà grazie a noi».

    Il piano di rilancio
    La prima sfida per Ita sarà quella di «aumentare i ricavi al di fuori dell’Italia», sottolinea Spohr. Come? «Inserendo i voli del vettore italiano nel nostro grande sistema di vendite, anche negli Usa dove abbiamo una filiale». Un’altra fonte di ricavi deriverà «dall’integrazione nel programma fedeltà del gruppo Miles & More». Poi ci sono le joint ventures, a partire da quella transatlantica A++ che Lufthansa ha con United Airlines negli Usa e Air Canada. Non solo. Il ceo di Swiss ricorda che l’hub di Ita a Roma può dare una mano a prendersi parte del traffico dagli altri hub magari intasati o con i voli già pieni.

    Il marchio Alitalia
    «Ita non è Alitalia», ricorda più volte Spohr. Ma di Alitalia sa bene che Ita possiede il marchio, acquistato nell’ottobre 2021 per 90 milioni di euro. «Prima facciamo svoltare l’azienda italiana poi possiamo discutere sul destino del brand Alitalia», chiarisce. «Anche perché sarebbe stupido rimettere il marchio storico su una compagnia aerea che attualmente perde soldi». Insomma: meglio farlo quando il vettore tornerà a fare profitti.

    Il ruolo di Air Dolomiti
    Nel rilancio di Ita giocherà un ruolo anche Air Dolomiti, la compagnia regional italiana che fa parte del gruppo Lufthansa. «I voli di Air Dolomiti “alimentano” i nostri hub di Monaco, Francoforte e Zurigo dagli aeroporti secondari — dice Spohr —. Vogliamo che faccia lo stesso anche su Roma» per portare i passeggeri che poi s’imbarcano sui voli intercontinentali di Ita. «Ci sarà un maggiore ruolo per loro nel futuro».

    Link: https://www.corriere.it/economia/aziende/23_giugno_05/ceo-lufthansa-ita-airways-non-fara-guerra-low-cost-sara-compagnia-internazionale-5aae4886-0321-11ee-b7bb-578b9f133bbc.shtml
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 05.06.23 14:36

    Ita Airways, Spohr: “Non farà concorrenza alle low cost, sarà internazionale”

    https://www.ttgitalia.com/stories/trasporti/184997_ita_airways_spohr_non_far_concorrenza_alle_low_cost_sar_internazionale/amp/
    ———

    Tutto l’opposto da quanto affermato Lazzerini che voleva fare la barba alle LC.

    Sphor ha già compreso che il federaggio nazionale sarà basso su FCO (dove le LC stanno facendo a fettine ITA) quindi dovrà puntare a quello continentale europeo drenando pax ad altri vettori compresi quelli del suo gruppo, auguri…
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3817
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da FlyIce 05.06.23 14:47

    I-TIGI ha scritto:....
    Tutto l’opposto da quanto affermato Lazzerini che voleva fare la barba alle LC.

    Sphor ha già compreso che il federaggio nazionale sarà basso su FCO (dove le LC stanno facendo a fettine ITA) quindi dovrà puntare a quello continentale europeo drenando pax ad altri vettori compresi quelli del suo gruppo, auguri…

    In tutto questo, non si caopisce a cosa servano i voli europei da Linate.
    Sul p2p con chi sono in concorrenza?
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3817
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da FlyIce 05.06.23 16:34

    Intanto Aponte ribadisce che MSC è fuori da ogni partita per ITA: “capitolo chiuso”.
    Faranno in proprio voli cargo (hanno già iniziato) e voli charter per le crociere.

    https://www.ttgitalia.com/stories/tour_operator/185010_aponte_msc_ita_capitolo_chiuso_in_futuro_cargo_e_voli_charter/
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 05.06.23 18:24

    FlyIce ha scritto:
    I-TIGI ha scritto:....
    Tutto l’opposto da quanto affermato Lazzerini che voleva fare la barba alle LC.

    Sphor ha già compreso che il federaggio nazionale sarà basso su FCO (dove le LC stanno facendo a fettine ITA) quindi dovrà puntare a quello continentale europeo drenando pax ad altri vettori compresi quelli del suo gruppo, auguri…

    In tutto questo, non si caopisce a cosa servano i voli europei da Linate.
    Sul p2p con chi sono in concorrenza?

    A nulla. 
    È chiaro che un piano Lufthansa identico a quelli precedenti porterà gli stessi effetti decennali che hanno fatto fallire le varie Alitalia.
    Unica novità il cambio di alleanza e questa mi sembra l’unica vera novità. 

    Il fatto di pensare ad alimentare hub LHG (cosa già ampiamente in essere) cozza con l’idea di gestire surplus di pax su alcuni hub saturi (ad oggi nessuno FRA compreso ndr)
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 05.06.23 19:15

    Parla (purtroppo) Lazzerini:

    https://stream24.ilsole24ore.com/video/sostenibilita/ita-airways-lazzerini-cambiamo-meglio-viaggio-italiani/AEJWqeaD

    Il blu dello sport…vabbè spazzatura, chi se ne frega. 

    Su Linate passeggeri ptp, ma va? Certo Brunini ha tagliato i transiti che sotto Modiano avevano escogitato. 

    Sul nazionale ptp i competitor non mancano e già da una vita i milanesi vi volano da ben tre aeroporti e lui ne serve solo uno.
    Sul europeo ancora peggio. 
    Sul federaggio europeo (hubs e non) il primo scalo per i milanesi e Malpensa il secondo è Linate (per numero di pax) in transito e e se pensa che i milanesi vadano a fare transiti a Fiumicino sta fresco (Alitalia dopo averci provato in tutti i modi da Linate con anche MD80 full feeder su FCO con doppia carta ed attracco in zona transiti dedicati etc etc decide di dover aprire un vero hub a MXP (pre Cimoli per intenderci).

    Morale: 
    Sphor ha già capito che il feederaggio nazionale è perso e spiegatemi il perché un cittadino europeo debba fare transiti giù a Roma per andare in Nord America o Asia (compresi quelli del nord Italia). 
    Lazzerini invece pensa invece di portare pax nazionali dal profondo sud a Milano così come gli europei, pax persi sia sopra (EU) che sotto (sud Italia) in mano al 80% ad altri vettori. 

    I due signori stanno parlando dello stesso vettore? 

    Pop corn


    Ultima modifica di I-TIGI il 05.06.23 20:59 - modificato 1 volta.
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3817
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da FlyIce 05.06.23 20:04


    Dichiarazioni imbarazzanti come al solito
    Se le cose sono andate come racconta Berberi (e non c’è motivo per dubitarlo), per Lazzerini è l’ennesimo smacco. Non viene riconosciuto da Lufthansa & co. come un interlocutore (men che meno credibile).
    Mi riferisco all’incontro informale tra i CEO del gruppo LH e il presidente Turicchi.
    malpensante
    malpensante


    Messaggi : 763
    Data d'iscrizione : 22.03.19

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da malpensante 05.06.23 20:07

    I-TIGI ha scritto:È chiaro che un piano Lufthansa identico a quelli precedenti porterà gli stessi effetti decennali che hanno fatto fallire le varie Alitalia.
    Unica novità il cambio di alleanza e questa mi sembra l’unica vera novità. 
    Ma non è una novità da poco. prima Alitalia poteva contare in praticoa solo su Delta, ora ITA avrà molti partner sia intercontinentali che europei, quindi avrà una rete in c/s molto più vasta.

    Certo, tutta la parte point-to-point andrà come prima rd è quella che prevale, ma magari LH riuscirà a tagliarla.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 05.06.23 21:07

    malpensante ha scritto:
    I-TIGI ha scritto:È chiaro che un piano Lufthansa identico a quelli precedenti porterà gli stessi effetti decennali che hanno fatto fallire le varie Alitalia.
    Unica novità il cambio di alleanza e questa mi sembra l’unica vera novità. 
    Ma non è una novità da poco. prima Alitalia poteva contare in praticoa solo su Delta, ora ITA avrà molti partner sia intercontinentali che europei, quindi avrà una rete in c/s molto più vasta.

    Certo, tutta la parte point-to-point andrà come prima rd è quella che prevale, ma magari LH riuscirà a tagliarla.
    Partners che si Malpensa fanno soldi tutto l’anno su Fiumicino molto meno data la stagionalità, clienti meno-spendenti e siccome i vettori Star Alliance fanno i fatti loro alias soldi se ne stanno a Milano ed aumenteranno (di numero e destinazioni). 

    Il problema di fondo è che Spohr non ha ottenuto quella carta bianca che voleva subito, Giorgetti non si fa più vedere in giro dopo esser stato defenestrato dalla Meloni e Lazzerini sempre lì a fare danni. 
    Peggio di così non poteva andare, solito piano FCO+LIN che tutto il mondo sa che non funziona, per fortuna che Milano ha Malpensa che vive di proprio business, speriamo ora nella EU (che non sarà tenera) nel far saltare più slot possibili a ITA per permettere ad altri di fare vero e sani ptp.

    PS Alitalia ed ITA a parte Delta potevano contare su tutta SkyTeam quindi con due hub mica piccoli tra CDG e Amsterdam oltre a quelli di altri vettori. 

    In KLM di avere nuovamente fuori dai cogli… Alitalia cammuffata da ITA ne sono felicissimi e stanno ballando da giorni e notti. 
    In Airfrance sorridono e fanno vivissimi e sentito (😂) auguri dato io piano fotocopia dei precedenti.

    PPS

    Spohr prima dell’accordo Ha desiderato sottolineare che il terzo mercato europeo dopo Londra e Parigi è quello di Milano e poi ha ingoiato i dictat della Meloni Uber Giorgetti e keine weisse karte ingoiando la storia del hub a  Fiumicino ma più di qualche socio gli ha chiesto se fosse scalo milanese…😂

    Vi potessi raccontare gli sketch che circolano da Colonia e Frankfurt via Monaco si questa operazione vi schiantereste dal ridere (tradotto in italiano rendono meno bisogna conoscere lo humor tedesco. 

    A proposito immagino che lo sappiate, chi controllerà le vendite dei biglietti e relativi margini (parola grossa per Alitalia ed Ita) di ITA quali azionisti?
    La vice President of sales di tutta Lufthansa Group, Heike, si si lei che molti faziosi davano per segata dopo LHI (non posso scrivervi cosa ne pensa) 😂
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 06.06.23 12:30

    Un progetto per Ita

    https://mobile.ttgitalia.com/stories/commento_del_direttore/185015_un_progetto_per_ita/

    Stralcio: 

    Intanto nessuna caccia alle low cost, perchè risulterebbe una partita persa prima di scendere in campo. Anche il ceo di Lufthansa Carsten Spohr ha lasciato intendere che la competizione nazionale chiusa, con il mercato nelle mani dei vettori a basso costo. Per il resto vedremo il piano industriale.


    ——-

    Data la confusione sul piano vero di Lufthansa qualcuno inizia a ragionarci su.

    Intanto Giorgetti era silente prima dell accordo (e ci poteva stare ma noi avevano già dei dubbi dopo lo schiaffo ricevuto dalla Meloni che ha irritato non solo Fontana a Milano) mentre ora a close up avvenuto ancora più muto dato che con Spohr ha fatto una figuraccia dimostrandosi un italico bla bla man.

    Brunini sino a quando non vedrà altro interlocutore al posto di Lazzerini preferisce parlare con Lufthansa e basta. 

    A proposito, per ora respinta la richiesta romana di spostare LHT a Fiumicino anche perché si prevede lo spostamento nei nuovi hangars in zona petroli e il subentro di Neos Air nei due hangars attuali di LHT Milan.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 06.06.23 14:03

    Giorgetti: “Malpensa sarà valorizzata come merita”

    https://www.varesenews.it/2022/02/malpensa/1429533/
    ——-

    😂😂😂😂

    Fontana e non solo lui sono ansiosi di sapere da lui cosa intendeva dire per “valorizzata” mentre qualcuno mandava a dire che l’unico volo pups di ITA da MXP sarebbe stato trasferito a LIN 😂
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3817
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da FlyIce 06.06.23 14:19

    I-TIGI ha scritto:[….
    A proposito, per ora respinta la richiesta romana di spostare LHT a Fiumicino anche perché si prevede lo spostamento nei nuovi hangars in zona petroli e il subentro di Neos Air nei due hangars attuali di LHT Milan.

    Lavorano molto per Easyjet.
    Spostiamo a Fiumicino anche quella?
    Non creo proprio!
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 06.06.23 14:22

    FlyIce ha scritto:
    I-TIGI ha scritto:[….
    A proposito, per ora respinta la richiesta romana di spostare LHT a Fiumicino anche perché si prevede lo spostamento nei nuovi hangars in zona petroli e il subentro di Neos Air nei due hangars attuali di LHT Milan.

    Lavorano molto per Easyjet.
    Spostiamo a Fiumicino anche quella?
    Non creo proprio!
    A Fiumicino EasyJet ha già dato e chiuso baracca ma se la Meloni insiste why not? 
    Citofonare a Giorgetti per info…o forse no.
    Metà LHT Milan è gestita da LHT Sofia la quale lavora anche lei per Easyjet.

    Comunque sia il primo che mi viene a dire che Malpensa è uno scalo protetto dalla attuale Lega lo impallino dato che il quaquaraqua filo russo di Salvini pensa solo al ponte sullo stretto ed il resto dei suoi non contano nulla pur stando al governo. 
    Bonomi (Lega) riuscì a portare Lufthansa a Milano mentre Giorgetti e Salvini un caxxo 😂.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 07.06.23 10:47

    Lufthansa’s Italian Adventure

    https://www.gridpoint.consulting/blog/lufthansas-italian-adventure
    ———

    Diversi media riportano parte di quanto analizzato modificando a piacimento spesso i contenuti quindi suggerisci di leggere l’originale.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 07.06.23 11:09

    [size=37]Il Linate-New York di ITA Airways? Ecco perchè (oggi) il volo diretto è impossibile[/size]

    https://www.theflightclub.it/2023/06/ita-linate-new-york-volo-diretto/amp/
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 6204
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da I-TIGI 07.06.23 12:26

    Ho appurato ormai che Spohr non ha ottenuto quella carta bianca che voleva sin da subito per poter iniziare a mettere in sesto la disastrata ITA, sostituendo immediatamente Lazzerini; il piano accettato, di fatto, è quello attuale e, a parte il cambio di alleanza, il resto sarà la solita coppia LIN+FCO che nei anni abbiamo visto creare solo voragini economiche.

    Dato che il Governo vuole mantenere il controllo, per ora Lufthansa Group è solo l’ennesimo pollo di turno, chiaramente Spohr conta di spuntarla (tra anni) ma si sa, i governi in Italia durano poco quindi molto più facile che prima del famigerato bilancio in pareggio (se mai arriverà) le carte in tavola verranno mischiate nuovamente, cosa già accaduto tra l’altro in questi mesi con la Meloni.

    Siccome veline o rumors ripresi da qualche media alla fine hanno sempre un minimo di verità ecco comprendersi meglio quello che l’attuale dirigenza vorrebbe attuare:

    - FCO hub ITA come al solito
    - MXP senza alcun volo ITA
    - LIN base per Milano con voli di lungo (plurale) su varie destinazioni (quindi spostamento della NY da MXP ed altre nuove).

    Chiaramente richiesta di far saltare parte del decreto Bersani (mantenendo però lo stesso numero di slot) giustificando il fatto che era stato realizzato per sviluppare Malpensa obiettivo ormai raggiunto (per Lazzerini and friends).

    A Spohr si è detto di non doversi preoccupare di Malpensa dato che da Linate avrebbe il traffico pregiato anche sul lungo.

    Promesse da marinaio? Vedremo, probabile ma intanto si sia cercato di intortarlo un po’.

    La reazione di Fontana la scorsa settimana è stato un messaggio chiaro a chi di dovere ed anche Comune e SEA sono molto attenti agli sviluppi.

    I 321 di lungo raggio su uno scalo come Fiumicino hanno poco senso dato che li si punta a flussi ovviamente turistici e stagionali, con ricavi inferiori rispetto a Milano, dove si vende e si riempie molto bene i 321 full business di LaCompagnie (ad oggi il 30% dei posti di settembre già venduti, pax che normalmente acquistano sotto data).

    Tra l’altro chi è attento, continua a sottolineare che ITA su FCO dovrà presenziare il mercato sud americano ed africano/medio oriente e non più di tanto il nord americano, coperto da partners (ma guarda un po’) proprio perché questo in parte verrebbe coperto da Linate con alcuni voli diretti o via hub LH come già ora sia da MXP che LIN. 

    Quanto sopra come ITA, ma siccome Spohr che non è fesso, il piano B con la sua Air Dolomiti procederà in parallelo, con uno sviluppo a parte, che gli servirà anche come leva di forza nelle prossime discussioni con il governo. 

    La saga continua, anzi, è appena rincominciata.
    D960
    D960


    Messaggi : 504
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da D960 07.06.23 13:17

    Sono furbi, portano l'acqua al loro mulino e di Malpensa non frega una mazza, anzi mai fatto visto che il progetto MXP2000 è stato piovuto dall'alto per volere di Cempella che sì, stava in AZ, ma non rappresentava l'intera AZ stessa. Che si può pretendere da chi nel 2008 ha festeggiato per il de-hub sostenendo che Milano avesse rubato i voli a Roma ed era giusto il loro ritorno dove appartenevanouna volta? MXP è vista semplicemente come una palla al piede che nessuno pensava di avere, nemmeno aeroporti al Nord come Bologna e Torino, pertanto dove è possibile si cerca di alzare il tiro e correggere. Com'è tipico nel loro modus operandi, si cerca sempre di effettuare ''acquisizioni'' o di trovare ''sinergie'' che vanno a braccetto, un po' come la centralizzazione di altri servizi per spirito puramente referenziale e alimentato dai fasti di un antico Impero Romano ormai caduto in disgrazia. Ci sarebbe tanto da dire sulla spinta che ha avuto Fiumicino come aeroporto pluripremiato ma nulla leva il fatto che Roma vive di luce riflessa, mentre Milano cerca di farsi strada da sé.

    Contenuto sponsorizzato


    ITA e Lufthansa, promessi sposi - Pagina 2 Empty Re: ITA e Lufthansa, promessi sposi

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è 23.04.24 16:12