Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


+5
spanna
kl63
malpensante
I-TIGI
FlyIce
9 partecipanti

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 19.08.22 23:44

    Ita, Delta: "Al lavoro con Air France-Klm e Certares per offerta articolata"

    https://www.adnkronos.com/ita-delta-al-lavoro-con-af-klm-e-certares-per-offerta-articolata_4mGEdn71UL5EfXPZkorldm

    ——-

    Riporto solo la parte finale dell’articolo dato che il resto nulla di nuovo:

    Delta, spiega ancora il portavoce, "rimane impegnata nella partnership con Ita Airways. Non vediamo l'ora di stringere rapporti ancora più stretti con la compagnia di bandiera italiana a vantaggio dei nostri clienti globali".

    Per i non portatori di fette di salame sui occhi:

    Delta non ci mette ovviamente manco un dollaro e come “vantaggio” intende i suoi clienti 😂

    Tornado Ai fatti lunedì è il termine ultimo per ripresentare le offerte, chiaramente chi ci tiene non aspetta l’ultimo giorno per recapitarle ma chi dovesse farlo lo fa per poi non esser accettato.

    Non so se sono stato chiaro…
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 21.08.22 14:35

    Ita Airways, il governo al bivio: vendita diretta o nulla di fatto

    di Leonard Berberi

    https://www.corriere.it/economia/aziende/22_agosto_21/ita-airways-governo-bivio-vendita-diretta-o-nulla-fatto-c5657a2e-2117-11ed-bbcc-919072521658_amp.html

    Le due cordate interessate a Ita Airways stanno lavorando alle ultime rifiniture delle proprie offerte per acquistare la maggioranza della compagnia tricolore. Ma gli ultimi giorni di agosto il premier Mario Draghi dovrà decidere se optare per la privatizzazione effettiva, quella “differita” o lasciare le cose come stanno, annunciando che le proposte sono ancora insoddisfacenti e trasmettere il dossier all’esecutivo successivo. Dopo giorni di interlocuzioni tra gli advisor del Mef con Msc-Lufthansa e il fondo statunitense Certares, tre fonti ministeriali e governative spiegano al Corriere che la situazione si è ormai “cristallizzata” a poche ore dalle 23.59 del 22 agosto, scadenza entro la quale inviare le buste.

    L’offerta Msc-Lufthansa
    Da un lato c’è l’offerta di Msc e Lufthansa per rilevare l’80% di Ita Airways (valutata 850 milioni di euro), lasciando il 20% in mano pubblica. È quella preferita da settimane, proseguono le fonti, perché copre ogni aspetto cruciale previsto dal dpcm (connettività, sostenibilità economica, garanzia occupazionale, sviluppo industriale e aeroportuale, trasporto merci) e dovrebbe essere presentata con pochi aggiustamenti e sostanzialmente simile a quella del 5 luglio. I due colossi sono convinti della loro impostazione, mentre il Mef vorrebbe più soldi e più voce in capitolo nella gestione dell’azienda pur in minoranza, cosa che in queste ore avrebbe fatto storcere il naso alla cordata. Difficile ci sia qualche concessione a Roma su questi punti, e non passa inosservato il fatto che la cordata ha alle spalle 60 miliardi di euro di fatturato annuale.

    La proposta di Certares
    Dall’altro lato c’è la proposta di Certares. Il fondo di private equity avrebbe pareggiato la valutazione di Ita fatta da Msc e Lufthansa - sottolineano le fonti - ma rilevando il 55-60% di fatto pagherebbe circa 200 milioni meno dell’altra cordata che punta all’80%. Certares avrebbe anche assicurato al Tesoro un maggiore peso nel Cda e nella scelta del management. Ma è un’offerta giudicata debole dagli addetti ai lavori perché Certares corre tecnicamente da sola, senza un partner industriale che entri nell’azionariato di Ita. Per questo le parole di Delta Air Lines su un possibile investimento hanno provocato qualche fibrillazione. Tra Palazzo Chigi e il Mef fanno notare che una mossa del genere non è possibile (Delta non è tra i soggetti ammessi alla data room) a meno di rifare il bando di vendita e segnalano che non si può cedere la compagnia sulla base delle dichiarazioni a mezzo stampa. Fonti Usa sottolineano che il board di Delta non ha approvato un ingresso nell’equity del vettore tricolore. Per questo chi segue il dossier sostiene che la “soluzione” Certares sarebbe di fatto una privatizzazione posticipata nella speranza che Delta entri nell’azionariato e fa notare il quasi disinteresse di Air France e Klm.

    Il rischio di un nulla di fatto
    Resta in piedi anche la terza opzione: quella del nulla di fatto. Si tratta di un percorso problematico secondo le fonti perché a fine 2023 Ita potrebbe ritrovarsi a dover chiedere al governo italiano ulteriore liquidità oltre agli 1,35 miliardi di euro autorizzati dalla Commissione europea andando incontro a una procedura di infrazione per aiuti pubblici illegali. E ancora: la mancata privatizzazione costringerebbe l’azienda a rivedere il piano industriale eliminando l’espansione della flotta e bloccando le ulteriori assunzioni. Scenario che i sindacati vogliono scongiurare anche perché questo metterebbe in discussione pure gli accordi con Swissport e Atitech per i dipendenti dei rami handling e manutenzione di Alitalia. Per questo non escludono di ricorrere agli scioperi di più giorni.
    ———

    Sembrerebbe la classica situazione che porterebbe ad un nulla di fatto indipendentemente da cosa combinerebbe il prossimo governo se il Mef non accetterà le due offerte.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 21.08.22 20:30

    Ita, in arrivo le offerte definitive dalle cordate capitanate da Msc e Delta. Poi la palla a Palazzo Chigi

    Alla mezzanotte di lunedì scade il termine per consegnare i piani per la privatizzazione. Msc-Lufthansa puntano 850 milioni per rilevare l'80%, gli americani con Air France e Certares hanno migliorato la proposta sulla governance. Su tutto pende l'incognita del cambio di governo, con Fdi pronta a rimettere l'assegnazione in discussione

    https://www.repubblica.it/economia/2022/08/21/news/ita_vendita_cordate_msc_delta-362465635/

    MILANO - Rush finale per la presentazione delle offerte per rilevare Ita Airways, la ex Alitalia nelle mani del Tesoro e in mezzo a un percorso di privatizzazione sul quale è piombata la crisi del governo Draghi.

    La mezzanotte di lunedì 22 agosto segna il termine entro il quale le due cordate in campo - Msc con la tedesca Lufthansa da una parte e gli americani di Delta Airlines con Air France e il fondo Certares dall'altra - invieranno le loro offerte per rilevare la compagnia che è al 100% di proprietà del Ministero dell'Economia.

    Come ha raccontato Repubblica nei giorni scorsi, da parte di Delta & CO. è arrivata una apertura a rilanciare. Lunedì la cordata metterà nero su bianco la disponibilità di Delta a entrare direttamente nell'azionariato dell'aviolinea tricolore, mentre finora aveva mantenuto, in sintonia con Air France, la prospettiva di esser un semplice partner commerciale.

    Per cercare di ribaltare il giudizio che fino a poco fa sembrava pendere decisamente per Msc-Lufthansa, la cordata sfidante sarebbe anche pronta a fare concessioni di governance. Per rispondere a quei dubbi che avevano suscitato le proposte non vincolanti, lascerebbe al Mef la scelta sul nuovo presidente e le poltrone di due consiglieri su cinque, dando anche un potere di veto su tematiche politicamente molto rilevanti come la gestione degli scali strategici (Linate e Malpensa a Milano, Fiumicino a Roma) oltre che sui piani che riguardano i rapporti con i lavoratori e i livelli occupazionali.

    Quanto alle cifre, stando a quanto circolato il piano di Gianluigi Aponte, numero uno di Msc, con i tedeschi prevederebbe di stanziare 850 milioni e riservare il 20% al Tesoro (Msc avrebbe il 60%, il restante 20% Lufthansa). Dall'altra parte,  arriverebbero 600-650 milioni, alzando però la quota da lasciare in mano pubblica oltre il 40%. Lo Stato gradirebbe un impegno immediato ad acquisire anche la quota che per il momento resterà in sua mano, una volta che decidesse di uscire del tutto dal capitale, e la cordata di Delta interverrebbe a rilevarla a condizioni già fissate.

    Dal punto di vista industriale, le due cordate fanno leva sulle rispettive forze. Con Msc e Lufthansa si prospettano sinergie per l'aspetto cargo (visto che Msc è un colosso del trasporto marittimo), ma con vista sul business dei crocieristi e ovviamente la forza del trasporto passeggeri dei tedeschi. D'altra parte si punta a fare di Ita una testa di ponte sia verso l'Africa che verso il Nord America.

    Una volta definite le offerte finali, spetterà a Palazzo Chigi decidere con chi andare a trattativa in esclusiva. Il governo si è impegnato a portare a termine il processo di vendita, nonostante il suo orizzonte sia stato accorciato dalla nota crisi politica. I sindacati hanno chiesto a gran voce che la compagnia stia fuori dalle beghe politiche, perché senza partner la compagnia non sta in piedi (e con essa i suoi lavoratori). Ma Fratelli d'Italia è salita sulle barricate. Il vicepresidente della Camera, Fabio Rampelli, dice che l'esecutivo non è legittimato a chiudere la partita. Guido Crosetto in una recente intervista ha elaborato oltre: "Questo governo può prendere delle decisioni e quello successivo sarà libero di prenderne atto o modificarle".

    Sull'esito della privatizzazione pende dunque l'incognita elettorale del 25 settembre. II timore è che il nuovo capitolo duri poco. E dire che non ce ne sarebbe bisogno. Ricordava su queste colonne, pochi giorni fa, Alessandro De Nicola che dal 1974 al 2016 la compagnia aerea di bandiera ha perso 9 miliardi di euro e lo Stato ci ha investito 10,6 miliardi. Dal maggio 2017, quando è entrata in amministrazione straordinaria, nonostante il ridimensionamento operativo sono andati in fumo altri 2 miliardi, cifra probabilmente approssimata per difetto.
    ——

    Questa domenica d’estate tutti a scrivere su ITA…
    Nella prima fretta di Certares (che non è una cordata dato che sino ad ora AF/KLM e Delta hanno depositato nell’attuale offerta un Euro) traspare il solito piano fallimentare consolidato da decenni con quattro aerei su tre basi, due su Milano ed uno su Roma.
    Non parliamo del Nord America a cui l’Italia e’ collegata grazie già alle statunitensi, Emirates,LaCompagnie e la italianissima Neos.
    Sull’Africa idem grazie a vettori africani e pure Neos.

    Per il resto nulla di nuovo tranne che a quanto pare Crosetto si sia già dovuto inchinare al volere della Meloni (di disfare tutto) dimostrando di non contare nulla già ora nel partito.
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3117
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da FlyIce 22.08.22 10:00

    I-TIGI ha scritto:...

    Il rischio di un nulla di fatto
    Resta in piedi anche la terza opzione: quella del nulla di fatto. Si tratta di un percorso problematico secondo le fonti perché a fine 2023 Ita potrebbe ritrovarsi a dover chiedere al governo italiano ulteriore liquidità oltre agli 1,35 miliardi di euro autorizzati dalla Commissione europea andando incontro a una procedura di infrazione per aiuti pubblici illegali. E ancora: la mancata privatizzazione costringerebbe l’azienda a rivedere il piano industriale eliminando l’espansione della flotta e bloccando le ulteriori assunzioni. Scenario che i sindacati vogliono scongiurare anche perché questo metterebbe in discussione pure gli accordi con Swissport e Atitech per i dipendenti dei rami handling e manutenzione di Alitalia. Per questo non escludono di ricorrere agli scioperi di più giorni.
    ———

    Sembrerebbe la classica situazione che porterebbe ad un nulla di fatto indipendentemente da cosa combinerebbe il prossimo governo se il Mef non accetterà le due offerte.

    Ecco che viene fuori un altro elemento che conferma i conti disatrosi e le reali motivazioni della "dismissione" di ITA da parte del MEF.

    In pratica le perdite sono piu' alte del previsto, come conseguenza è chiaro i 1,35 miliardi di Euro autorizzati dalla EU come investimento dello Stato non durerebbero a lungo e la successive tranche sarebbero pure difficili da giustificare a fronte di risultati lontani da quelli ipotizzati nel piano industriale.

    Il MEF attuale, che è molto attento, ha capito molto velocemente che lo Stato deve passare la palla ai privati, che non hanno vincoli o la fine sarebbe segnata.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 22.08.22 20:06

    Mentre il postino suona solo una volta e non due una cosa va nuovamente sottolineata, qualsiasi sia il finale speriamo che oltre a non mettere nessun altro volo su MXP spariscano il più possibile anche da LIN dato che qualsiasi “ritorno” su MXP sarebbe solo una grande fregatura per Milano e tutto il nord Italia con la loro arroganza pur avendo ormai quattro aerei in croce.
    Il lavoro svolto da SEA con tutti i vettori che hanno investito su Malpensa verranno qui a Milano difesi in tutti i modi dato che si voleva lo svaccamento di Malpensa per avere tutto su Fiumicino, Alitalia o ITA (non cambia nulla) così come tanti vettori esteri nel dover accettare certe regole romane (in fase di rilascio dei diritti aprire prima su Roma e poi, forse, Milano, se ad Alitalia ed altri “garbava” etc etc.).

    Che rimanessero sul lungomare laziale e si concentrassero solamente li, good luck (anche perché neanche due anni e chi se la prenderà scapperà come tutti gli altri).

    Noi qui osserviamo anche se questa vicenda inizia ad esser costosella per via dei troppi pop corn anche perché per i due offerenti o si stringe tutto entro il 25 Settembre o levano le tende.

    Forse al Mef non hanno capito (o fanno finta) ma avendo perso tempo e saltato il governo Draghi ora le regole le dettano loro e basta.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 22.08.22 21:03

    Lo scrivo ora, dopo l’affermazione di Sphor intenzionato a sviluppare la sua Air Dolomiti a prescindere da un closing, un governo forte ed attento avrebbe subito stoppato l’offera in ITA chiedendogli a che gioco sta giocando?

    Ma questo non è accaduto, ovviamente dato il valore nullo di ITA sul mercato italiano, zero estero.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 22.08.22 21:11

    ITA deve smetterla di usare l’immagine di Milano per promuoversi dato che sta a Roma, a parte quattro voli insignificanti su Linate.
    Prima in via della Spiga, facendo figure meschine, e tra poco sorvolando il gran premio di F1 a Monza.
    Promuovesse i castelli romani ed il lido di Ostia ma lasciasse in pace Milano!
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 23.08.22 13:08

    Ita, il destino si decide in dieci giorni

    La squadra Msc-Lufthansa e il fondo Certares depositano le due offerte migliorate

    Paolo Stefanato

    https://www.ilgiornale.it/news/economia/ita-destino-si-decide-dieci-giorni-2060749.html

    Ancora dieci giorni per decidere: poi si saprà a chi sarà venduta Ita Airways, l'erede (spuria) di Alitalia.

    ——-

    Spuria”…..questa volta a Paolo l’umorismo non è mancato 😂

    Dieci giorni? Tempi rimani in tutto as usual, tanto non c’è fretta, citofonare a Sphor (e non solo).


    Ultima modifica di I-TIGI il 23.08.22 13:35 - modificato 3 volte.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 23.08.22 13:24

    Ita, una penale fino a 85 milioni (spese escluse) se salta la vendita

    di Leonard Berberi

    https://www.corriere.it/economia/aziende/22_agosto_23/ita-spunta-penale-fino-85-milioni-spese-escluse-se-salta-vendita-9f584eaa-22a3-11ed-afec-857596927b11_amp.html

    La privatizzazione di Ita Airways entra nel vivo del terzo round. Msc-Lufthansa e il fondo Certares hanno inviato ieri pomeriggio, 22 agosto, al ministero dell’Economia le nuove offerte vincolanti per acquistare la maggioranza del vettore tricolore e oggi saranno aperte le buste. Ma emerge sempre di più il tema del tipo di accordo da siglare con chi avrà consegnato la soluzione più convincente e se inserire una penale milionaria se il governo successivo dovesse decidere di far saltare l’iter. Sempre che al Mef non boccino di nuovo le offerte.

    Il valore della transazione
    Al dicastero si aspettano poche novità rispetto alle proposte del 5 luglio. Fonti del Tesoro spiegano al «Corriere» che al netto di qualche correzione Msc e Lufthansa vogliono rilevare l’80% di Ita per un valore della transazione di 850 milioni di euro lasciando il 20% allo Stato da acquistare in un momento successivo. I due colossi non intendono cedere sulla governance e sull’autonomia gestionale convinti che solo così il vettore potrà davvero essere rilanciato. A irrobustire la proposta di Msc e Lufthansa – fanno notare le fonti – è anche la pax sindacale che vede le maggiori sigle preferire la vendita ai due giganti dei mari e dei cieli.

    L’accordo con Delta
    Dall’altra parte poche modifiche sono attese anche da Certares che propone tra le altre cose la partnership commerciale - ma non industriale - con Delta Air Lines. Il fondo Usa ha ritoccato al rialzo la parte economica, avvicinandosi a quella di Msc e Lufthansa, e ha assicurato al Mef maggiore peso decisionale anche perché la quota rilevata sarebbe del 55-60%. Ci sarebbe anche un maggior ruolo per Fiumicino.

    I tempi
    Tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima gli advisor del Mef - Equita e Gianni & Origoni - invieranno il loro parere al dicastero. Un paio di giorni dopo il Tesoro dovrebbe comunicare a Palazzo Chigi la sua decisione. A quel punto toccherà al premier Draghi prendere la decisione finale e far partire la negoziazione in esclusiva. E qui c’è l’altro nodo. Che accordo siglare con la cordata scelta entro il 10 settembre? Il memorandum d’intesa viene giudicato legalmente troppo debole: il governo successivo potrebbe cambiare idea e bloccare la privatizzazione.

    Il recesso
    Ecco che si fa strada l’ipotesi di un preliminare di vendita “blindato” da una penale di recesso: se lo Stato italiano entro dicembre – quando è atteso il closing – dovesse bloccare la procedura a quel punto dovrebbe pagare alla cordata diversi milioni di euro. Non è deciso quanto, ma fonti al Corriere parlano anche del 5-10% del valore della transazione, quindi 42,5-85 milioni. Interessi e spese legali esclusi.
    ———

    Ecco il siluro con penale di recesso legato ad una data (questo dicembre), ne vedremo delle belle, preparatevi.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 23.08.22 15:03

    Ita, ecco le ultime offerte delle due cordate. Ma il voto frena il governo. Enrico Letta: fuori il tema dalla campagna elettorale
    di Aldo Fontanarosa

    https://www.repubblica.it/economia/2022/08/23/news/ita_ecco_le_ultime_offerte_delle_due_cordate_ma_il_voto_frena_il_governo_draghi-362538337/

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Cf12e410

    ———

    Articolo di Repubblica con qualche altro spunto in piu.
    Leggendo le varie testate (come sempre si dovesse fare) alla fine il quadro è maggiormente completo.

    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3117
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da FlyIce 23.08.22 15:21

    I-TIGI ha scritto:Ita, una penale fino a 85 milioni (spese escluse) se salta la vendita

    di Leonard Berberi

    ...
    Il recesso
    Ecco che si fa strada l’ipotesi di un preliminare di vendita “blindato” da una penale di recesso: se lo Stato italiano entro dicembre – quando è atteso il closing – dovesse bloccare la procedura a quel punto dovrebbe pagare alla cordata diversi milioni di euro. Non è deciso quanto, ma fonti al Corriere parlano anche del 5-10% del valore della transazione, quindi 42,5-85 milioni. Interessi e spese legali esclusi.
    ———

    Ecco il siluro con penale di recesso legato ad una data (questo dicembre), ne vedremo delle belle, preparatevi.

    Giusto, l'offerta non puo' essere vincolante solo per chi compra.
    Anche ci vende deve impegnarsi e non far perder tempo al prossimo.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 23.08.22 15:46

    FlyIce ha scritto:
    I-TIGI ha scritto:Ita, una penale fino a 85 milioni (spese escluse) se salta la vendita

    di Leonard Berberi

    ...
    Il recesso
    Ecco che si fa strada l’ipotesi di un preliminare di vendita “blindato” da una penale di recesso: se lo Stato italiano entro dicembre – quando è atteso il closing – dovesse bloccare la procedura a quel punto dovrebbe pagare alla cordata diversi milioni di euro. Non è deciso quanto, ma fonti al Corriere parlano anche del 5-10% del valore della transazione, quindi 42,5-85 milioni. Interessi e spese legali esclusi.
    ———

    Ecco il siluro con penale di recesso legato ad una data (questo dicembre), ne vedremo delle belle, preparatevi.

    Giusto, l'offerta non puo' essere vincolante solo per chi compra.
    Anche ci vende deve impegnarsi e non far perder tempo al prossimo.

    Draghi non è nato ieri e chi, dopo le elezioni, volesse far saltare tutto dovrà poi spiegarlo bene agli italiani.

    Per completare la rassegna stampa di oggi qui quanto riportato da Il Messaggero:
    ———-

    Ita Airways, corsa a due: a che punto siamo?

    https://www.ilmessaggero.it/AMP/economia/ita_airways_corsa_a_due_a_che_punto_siamo-6885432.html

    Uil Trasporti:

    "Qualche partito - sottolinea Tarlazzi - dice che Ita deve rimanere di proprietà dello Stato. Chi conosce un po' il mercato sa che Ita da sola non ce la può fare e ha bisogno, nel più breve tempo tempo possibile, di alleanze industriali, commerciali, finanziarie. Non si può aspettare ancora".
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 24.08.22 1:04

    Ita, accelera la privatizzazione: arriva il via libera di Pd e Lega. In vantaggio la cordata Msc-Lufthansa
    Nel 2008 lo stop di Forza Italia bloccò in extremis la vendita di Alitalia ad Air France

    https://www.ilmessaggero.it/AMP/economia/ita_airways_privatizzazione_vantaggio_lufthansa_ministero_tesoro_ultime_notizie-6886116.html

    Con la presentazione delle offerte per Ita Airways da parte di Msc-Lufhtansa e Certares-Delta-Air France è iniziato il rush finale della privatizzazione. Operazione che il presidente Mario Draghi vuole condurre in porto ai primi di settembre. Di fatto, di là dei distinguo dei Fratelli d’Italia, peraltro molto contenuti, il premier ha già incassato il via libera di Lega e Pd, mentre ieri, a sorpresa, da Antonio Tajani, coordinatore di Forza Italia, è arrivato un invito a passare la palla al prossimo esecutivo. Una mossa subito contestata dal leader dei dem Enrico Letta che ha chiesto di escludere la partita Ita dalla contesa elettorale. Anche perché tutti ricordano come nel 2008 lo stop di Forza Italia bloccò in extremis la vendita di Alitalia ad Air France. Un vero disastro, che portò la compagnia tricolore verso il secondo fallimento, con un aggravio pesantissimo per la casse dello Stato.
    ———

    Dopo la Meloni ecco arrivare Tajani, capisco la prima dato lo spessore ma ora anche Tajani di FI … no comment, ce ne ricorderemo andando a votare.
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3117
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da FlyIce 24.08.22 11:50

    Berberi ci aggiorna anche oggi: ieri sono state aperte le buste e stanno uscendo un po' di info sulle offerte presentate.

    Rimane il divario di valore tra Certares e MSC, ma si allarga anche la differenza nell'approccio: i primi concederebbero al MEF maggiore voce in capitolo (come peraltro richiesto), mentre MSC/Lufthansa sono ancora piu' rigidi nel non volere ingerenze.
    Berberi non lo scrive, ma è chiaro che l'esito non sia piu' cosi' scontato.

    Corriere.it ha scritto:Ita Airways? Vale 950 milioni: le offerte d’acquisto di Certares e Msc-Lufthansa
    di Leonard Berberi
    24 ago 2022

    Guadagnare di più ma mantenendo meno quote o incassare di meno ma pesando di più? È il dilemma di questi giorni del ministero dell’Economia - e dell’attuale governo guidato da Mario Draghi - sul futuro di Ita Airways. Martedì 23 agosto gli advisor del Mef, azionista unico della compagnia tricolore, hanno aperto le buste con le nuove offerte vincolanti di Msc-Lufthansa e del fondo Usa Certares e oggi è atteso un primo vertice al dicastero per fare il punto sulla privatizzazione dopo un primo briefing anche a Palazzo Chigi.

    La offerte di Certares e Msc-Lufthansa
    Tra le due proposte - spiegano al «Corriere» fonti ministeriali - c’è una differenza economica di 210 milioni: entrambe le cordate attribuiscono a Ita un enterprise value di circa 950 milioni. Ma se Msc e Lufthansa vogliono rilevare l’80% (di cui il 60% per la famiglia Aponte e il 20% per i tedeschi), Certares si è detto disponibile a ridurre la sua quota al 55-57%, lasciando l’altra parte allo Stato italiano. Secondo gli addetti ai lavori l’opzione Msc-Lufthansa costituisce una privatizzazione, quella Certares sarebbe più una co-gestione. Questo ultimo aspetto è confermato dal fatto che il fondo Usa consentirebbe al Mef di scegliere il presidente, ma non è chiaro se con funzioni esecutive o in un ruolo di rappresentanza, mentre tutti i poteri li avrebbe l’ad. Il dicastero, nel caso di vittoria di Certares, avrebbe voce in capitolo anche nelle decisioni strategiche del vettore. Msc e Lufthansa, proseguono le fonti ministeriali, nell’offerta ribadiscono l’indisponibilità a cedere la libertà imprenditoriale al Tesoro e giudicano il loro piano industriale come molto ambizioso e che può funzionare solo con una gestione “apolitica”.

    Margini per una negoziazione
    Ma la novità - apprende il «Corriere» - è il premio sul 20% del Mef che verrebbe riconosciuto allo Stato al momento della dismissione pubblica se si raggiungono risultati economici migliori del business plan. A quel punto, è la stima, le casse pubbliche otterrebbero circa 100 milioni in più da Msc e Lufthansa, portando così il differenziale economico tra le offerte delle due cordate a 310 milioni. I colossi dei mari e dei cieli prevedono anche tempi certi di uscita del Tesoro nell’ambito del put & call che dovrebbe scattare non meno di due anni prima della cessione della maggioranza. Il terzo giro di offerte vincolanti, segnalano fonti del Mef, non ha portato il miglioramento che ci si aspettava né sul fronte finanziario né su quello dei diritti per l’azionista pubblico. Resta da capire se le due proposte lasciano margini a una eventuale negoziazione in esclusiva o sono quelle definitive. Nell’ultimo caso, una volta individuata la cordata il Tesoro può procedere con l’accordo preliminare di vendita. Nel primo caso i tempi si allungherebbero andando a sovrapporsi con la fine della campagna elettorale. La privatizzazione di Ita ora è un tema politico, proseguono le fonti ministeriali, dal momento che si tratta di vedere se il premier Draghi deciderà di tirare dritto e arrivare a firmare il preliminare tra tre settimane. Preliminare - come anticipato dal Corriere - che verrebbe blindato da una penale di recesso nel caso il prossimo governo dovesse bloccare in autunno la vendita alla cordata scelta. La cifra, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe anche arrivare a 170-190 milioni che lo Stato dovrebbe sborsare per non privatizzare Ita.

    Per chi ha buona memoria, le opzioni put & call sono tipiche di LH, le avevamo già viste in precedenti acquisizioni, sia portate a termine (SN Brussels) che no (BMI).

    La penale ipotizzata in caso di recesso dello stato è quasi raddoppiara rispetto a questo circolava ieri. Ho qualche dubbio circa il fatto che sia congrua; sta diventando molto alta, quasi spropositata.

    https://www.corriere.it/economia/aziende/22_agosto_24/ita-airways-vale-950-milioni-offerte-d-acquisto-certares-msc-lufthansa-844c7230-230c-11ed-afec-857596927b11.shtml
    avatar
    spanna


    Messaggi : 112
    Data d'iscrizione : 13.04.19

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da spanna 24.08.22 14:43

    come funzionerebbe la PUT & CALL in questo caso specifico?
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 24.08.22 14:51

    Msc e Lufthansa, proseguono le fonti ministeriali, nell’offerta ribadiscono l’indisponibilità a cedere la libertà imprenditoriale al Tesoro e giudicano il loro piano industriale come molto ambizioso e che può funzionare solo con una gestione “apolitica”.
    ——-

    Riprendendo lo stralcio qui sopra e visto che conosciamo la volontà di avere il governo sempre a metterci la sua nelle scelte vediamo se anche questa volta prevarrà la politica mandando a casa Lufthansa un’altra volta la quale farà, come annunciato, di testa sua (nuovamente).
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3117
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da FlyIce 24.08.22 15:41

    spanna ha scritto:come funzionerebbe la PUT & CALL in questo caso specifico?

    Sono contratti finanziari detti opzioni e qui sotto vi metto la definizione.
    An option is a contract giving the buyer the right—but not the obligation—to buy (in the case of a call) or sell (in the case of a put)

    Per spiegarlo in termini no finanziari, se io oggi compro da te l'80% delle azioni ora e ti offro di comprare il restante 20% in una data successiva, questa è o:
    - un'opzione PUT per me
    o
    - un'opzione CALL per te
    Cambia chi ha il diritto di esercitarla.Se io voglio incentivarti all'acquisto, ti offro una PUT, se invece voglio tutelarmi ti chiedo una CALL.

    L'opzione puo' avere un prezzo prefissato da ora oppure uno che si calcola, con regole magari già definite, al momento di esercitare l'opzione.
    L'opzione puo' anche avere delle condizioni, quindi si puo' esercitare solo in determinati casi e qui le combinazioni possibili diventano pressochè infinite.
    C'è infine una data o una finestra temporale nella quale l'opzione si puo' esercitare altrimenti decade.
    Il compratore deve in qualche modo tener conto nei suoi bilanci, di questo impegno, indicandolo e mettendo da parte i soldi per l'acquisto.

    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 24.08.22 15:45

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 A56fec10

    Arrigo schietto con una analisi dei fatti nuda e cruda, da leggere.

    Ivana no comment, iniziando a parlare del fatto che ITA è la più puntuale mentre le LC no le quali sono sovvenzionate etc etc la lettura porta solo via del tempo.
    D960
    D960


    Messaggi : 451
    Data d'iscrizione : 27.03.19

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da D960 24.08.22 16:04

    Se per quello sono abbastanza discutibili le affermazioni sulla CT. C'è stata una suddivisione delle tratte e/o delle frequenze fra ITA e V7 almeno fino a maggio 2023. Il bando di emergenza dei 7 mesi prima è stato cucito a pennello per essere operato da ITA, ampiamente fottuta per i ribassi da Volotea e per le certificazioni che a suo tempo nessuno aveva e che, guarda caso, non erano state inserite come condizioni necessarie.

    Personalmente sono annoiato dalle solite querelle, tutti dicono che Alitalia/ITA perde per avere visibilita ma nessuno che dica ampiamente il motivo principale, che è palesemente all'origine della tempistica extra pro Certares.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 24.08.22 16:21

    Le affermazioni della Jelinic sono evidentemente di parte e faziose, Volotea sta facendo un egregio lavoro sulla CT sarda e a qualcuno rode.

    Analisti e giornalisti nel descrivere le scelte fatte/imposte dalle varie Alitalia (che comprende ITA che da AZ ha preso tutto con solo nuovo nome di facciata) dovrebbero andare oltre ed avere gli attributi nel spiegare certe cose ma essendo il tutto sola questione politica non lo possono fare.
    Con alcuni di loro (prime testate nazionali) mi confronto da anni e qualcuno di loro ci ha provato ma i redattori li fermavano e certi articoli non sono mai usciti.
    Idem ora ma se si riesce a leggere tra le righe alcuni messaggi vengono inviati, messaggi chiaramente destinati a chi di dovere, non al semplice lettore.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 24.08.22 18:59

    MSC di fatto non ha cambiato nulla nell offerta come desiderato dal Mef che già preferisce gli altri.
    Poi la Meloni farà saltare tutto e pagheremo la penale, in KLM esulteranno riprendendosi in parte indietro quello che dovettero pagare loro di penale per via delle promesse non mantenute (e quando mai).

    Chiaramente i 400/500 mil (magna magna) è bene prepararli per salvare il campione nazionale che solcherà i cieli di tutto il mondo, compresa la sua Monza, tra poco.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 24.08.22 19:15

    Per non dimenticare, correva l’anno 2015:

    La nuova Alitalia ha un obiettivo: si chiama Malpensa
    data 06 Giu 2015

    La compagnia replica lo show in brughiera e parla chiaro: «Vogliamo riprenderci il traffico che ci spetta. Così come il controllo dei cargo»
    Da Malpensa a San Francisco, Messico e Santiago del Cile. L’amministratore delegato di Alitalia cita queste tre destinazioni nel rispondere a cosa ci si possa aspettare per l’aeroporto di Malpensa se le intenzioni della nuova Alitalia Etihad sono quelle di investire sul lungo raggio. Non c’è data sul quando, ma la volontà è dichiarata. «Vogliamo riprenderci il traffico che riteniamo nostro – dichiara Cassano – Alitalia ha permesso a Lufthansa e Air France di strapparle traffico, il passato è passato ma adesso vogliamo rimettere il destino nelle nostre mani».

    ——-

    Cassano, si è poi dovuto dimettere subito dopo, RIP.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 24.08.22 22:39

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Bae7f310

    Da SSC su ITA:

    Modello Swiss? Ma in che film? Se va bene Eurowings/Discovery
    Citofonare Sphor
    😂😂😂😂😂
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 25.08.22 19:38

    Fabio Rampelli: «Ita? Governo dei servi sciocchi, si fermi o faremo esposto»
    Il vicepresidente della Camera dei Deputati di Fratelli d'Italia: «Mattarella prescriva al premier di attenersi a gestione ordinaria. Se voleva continuare a prendere decisioni così importanti non doveva dimettersi»

    https://www.diariodelweb.it/politica/articolo/amp/?nid=20220824-549588
    ——-

    Se i FdI fossero stati furbi dopo le oscenità sparate dalla Meloni contro quanto fatto da Draghi (due livelli agli opposti) la questione ITA sarebbe stata meglio evitarla ed invece no, insistono tra l’altro offendendo dando del arrogante, pazzesco.

    Chiaro che l’intento è evitare (far scappare) MSC per poi accettare gli altri continuando a gestire il carrozzone per tornaconti personali come sempre è stato.


    Ultima modifica di I-TIGI il 25.08.22 20:58 - modificato 2 volte.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5113
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da I-TIGI 25.08.22 19:52

    Meloni: “Capire se possibile mantenere una compagnia di bandiera”
    “Non so se c’è ancora tempo, ho chiesto al governo di fermarsi, perché è molto importante capire se è possibile mantenere una compagnia di bandiera”. Lo dice il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni sul sito della Reuters, rispondendo a una domanda sui piani che ha il governo uscente di vendere Ita airways, una mossa che Fratelli d’Italia ha avversato.
    (IFQ)
    ————-
    Come non detto, ecco che ad oggi non ha capito (fa finta) lo stato di ITA o Alitalia un gioiello che vale zero, studiasse i conti prima di parlare.
    Se dovesse vincere a Bruxell con l’aria che tira un partito post fascista avrà vita dura.

    Comunque sia più la tirano per le lungo facendo e disfacendo a Roma non hanno capito che chi ne trae vantaggio è Milano con i suoi aeroporti, i numeri dei ultimi anni lo dimostrano per non parlare di qualità di servizio e vettori.


    Ultima modifica di I-TIGI il 25.08.22 20:46 - modificato 2 volte.

    Contenuto sponsorizzato


    ITA Airways 2022 - Un anno in rosso - Pagina 13 Empty Re: ITA Airways 2022 - Un anno in rosso

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è 29.09.22 3:45