Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


2 partecipanti

    La sfida per l'Italia delle Low Cost

    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3226
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La sfida per l'Italia delle Low Cost Empty La sfida per l'Italia delle Low Cost

    Messaggio Da FlyIce 15.06.22 15:44

    La ripresa post-Covid vede il proseguimento della battaglia tra le 3 grandi low cost europee per il mercato italiano.
    Sono numeri che mettono in ombra quelli della piccola ITA. Malpensa in questa partita ha un ruolo tutt'altro che secondario.

    Vediamo prima la situazione vettore per vettore, poi passiamo alle conclusioni
    I dati sono quelli della capacità: i posti in vendita, non l'effettivamente volato, ma per le low cost, i LF alti rendono la differenza modesta. i numeri sono riferiti al Q1 2022.

    RYANAIR
    L'Italia è il primo mercato con oltre 15 milioni di posti (+25% risp. al 2019), non tutti concentrati a Roma e Milano.

    Milano Orio è il terzo aeroporto piu' servito da Ryanair, e non è una sorpresa, con 2,8 milioni di posti (+6% risp. al 2019)
    Davanti a BGY troviamo solo Londra STN e Dublino, a seguire BCN, MAD e Bruxelles CRL nettamente distaccate.
    La sorpresa è all'ottavo posto, dove troviamo Bologna con 1,25 milioni di posti (+20% risp. al 2019)
    Fiumicino si posiziona al nono posto con 1,2 milioni di posti (+69% risp. al 2019); qui pesa il trasferimento da Ciampino - che è particolarmente rilevante per Ryanair. (ne parliamo qui).
    Malpensa è fuori dalla top10 europea.

    EASYJET
    L'Italia è il terzo mercato con circa 3,5 milioni di posti (-31% risp. al 2019); sui numeri pesa l'atteggiamento prundente che la compagnia ha tenuto fino a qui, ma dalla S22, che inizia con il Q2, anche Easyjet è tornata ad offrire una capacità in linea.

    Malpensa è il terzo aeroporto piu' servito da Easyjet che ha offerto nel Q1 circa 1,4 milioni di posti (-22% risp. al 2019), una riduzione significativa ma addirittura sotto la media europea che è del -33%. e sotto anche quella italiana (vista sopra: -31%).
    In classifica solo Londra LGW e Ginevra sono davanti a Malpensa, con GVA alla portata di MXP per un sorpasso con la piena ripresa del traffico.
    Seguono, parecchio staccati: Belfast BFS, Parigi CDG e Amsterdam. Nessun altro aeroporto italiano entra nella top10 europea di EZY.


    WIZZ AIR
    L'Italia è il primo mercato anche per Wizz, ma i numeri sono piu' limitati: circa 3,2 milioni di posti offerti; le percentuali di crescita rispetto al 2019 sono fuori scala perchè allora Wizz aveva solo qualche volo dall'Est Europa e nessun aereo basato.

    Malpensa è il sesto aeroporto piu' servito da Wizz Air che ha offerto nel Q1 circa 470.000 di posti; Luton è prima in classifica a circa il doppio di MXP, poi seguono solo aeroporti dell'Est Europa: BUD, OTP, TIA e WAW.
    Fiumicino si posiziona all'ottavo posto con circa 435.000 di posti; anche qui c'è un piccolo effetto di trasferimento da Ciampino.
    Al decimo posto si posiziona Catania con circa 370.000 di posti; Wizz si è posizionata molto bene su questo aeroporto e i risultati si vedono.
    I-TIGI
    I-TIGI


    Messaggi : 5461
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Mediolanum

    La sfida per l'Italia delle Low Cost Empty Re: La sfida per l'Italia delle Low Cost

    Messaggio Da I-TIGI 15.06.22 17:36

    Se ho capito bene da Catania Wizz ha come prima rotta MIL
    FlyIce
    FlyIce


    Messaggi : 3226
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    La sfida per l'Italia delle Low Cost Empty Re: La sfida per l'Italia delle Low Cost

    Messaggio Da FlyIce 15.06.22 17:59

    I-TIGI ha scritto:Se ho capito bene da Catania Wizz ha come prima rotta MIL
    Catania, e altre basi italiane, sono state aperte per servire MXP e FCO in "night stop", quindi con orari ottimali per la clientela, anche piu' volte al giorno.
    Poi hanno altri voli basati, meno frequenti, e alcune rotte stagionali, che a CTA hanno il loro peso perchè la destinazione è molto richiesta.

    I numeri non sono realtivi solo agli aerei basati ma totali, quindi è indifferente dove sono basati gli aerei ma solo i voli offerti.
    Fa invece differenza l'aereo usato: i voli con 321 "pesano" piu' degli altri.

    Contenuto sponsorizzato


    La sfida per l'Italia delle Low Cost Empty Re: La sfida per l'Italia delle Low Cost

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è 27.11.22 15:50