Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


    TAP ufficialmente in vendita

    spanna
    spanna


    Messaggi : 409
    Data d'iscrizione : 13.04.19

    TAP ufficialmente in vendita Empty TAP ufficialmente in vendita

    Messaggio Da spanna 29.09.23 19:02

    https://www.msn.com/it-it/money/mercati/tap-air-governo-portoghese-mette-in-vendita-il-51-tre-gli-interessati-problemi-per-ita-airways/ar-AA1hqO95?ocid=finance-verthp-feeds#image=1
    -----------------------------------

    Tap, la compagnia aerea di bandiera portoghese è ufficilamente in vendita. Erano mesi che circolavano ipotesi e indiscrezioni, ma ora il governo portoghese ha deciso: metterà in vendita la maggioranza di Tap Air Portugal, un vettore che viene vista dagli esperti del settore come un “rivale” di Ita Airways nel processo di consolidamento dei cieli europei. Durante il consiglio dei ministri a Lisbona l’”esecutivo ha approvato il decreto legge che avvia il processo di ri-privatizzazione di Tap”, ha commentato in conferenza stampa il ministro delle Finanze Fernando Medina. “Sarà ceduto almeno il 51% del capitale della società, ha chiarito, mentre un 5% resterà in mano ai dipendenti”.

    Verrà mantenuto lo hub a Lisbona

    Il passaggio di proprietà dovrebbe perfezionarsi l’anno prossimo. Il governo portoghese non ha fornito una valutazione del vettore. Ciò che si sa è che durante la pandemia ha ricevuto 3,2 miliardi di euro di aiuti pubblici, autorizzati dalla Commissione europea, a fronte di un piano di ristrutturazione che richiede una serie di sacrifici e di cessioni. Tra gli elementi che saranno valutati al momento della gara, ha spiegato Medina, ci saranno anche il mantenimento dell’hub a Lisbona, gli investimenti, le assunzioni e un piano di espansione credibile.

    Iag, Lufthansa e Air France-Klm hanno già espresso interesse

    Sono tre i colossi europei interessati: Iag (holding di British Airways, Iberia, Vueling), il gruppo Lufthansa e Air France-Klm i quali hanno già fatto dichirazioni positive. “Siamo ancora interessati a TAP Air e ci stiamo preparando. Abbiamo già scelto lo studio legale e l’agenzia di comunicazione e pubbliche relazioni. Il capitolo Alitalia è ormai alle spalle, pur rimanendo interessati a promuovere i legami commerciali esistenti con ITA Airways che è anche membro di Skyteam”, ha commentato Ben Smith, amministratore delegato del gruppo Air France-KLM all’incontro con la stampa alle Gallerie Lafayette per inaugurare le iniziative per l’anniversario del primo volo Air France avvenuto l’7 ottobre 1933.

    “La proposta di vendita di una quota di Tap ci interessa”, ha commentato un portavoce di Lufthansa. “Le due aziende si completerebbero molto bene, in particolare grazie alla rete di rotte Tap da e per il Sud America”.

    Interesse anche da Iag: “Dovremo studiare il processo di privatizzazione e considerare attentamente i dettagli, ma ci sentiamo ottimisti e crediamo che Tap possa diventare un’altra storia di successo all’interno di Iag”, ha detto Luis Gallego, ceo della holding.

    Secondo alcuni esperti del settore, l’interesse di Lufthansa potrebbe essere il “piano B” nel caso le trattative per Ita dovessero andare male. In pole position, secondo alcune fonti portoghesi, c’è Air France-Klm non solo perché avrebbe meno problemi a livello di concorrenza, ma anche perché Iag è già alle prese con il dossier Air Europa (il cui acquisto non è stato ancora notificato all’Antitrust Ue) mentre Lufthansa è impegnata in Ita Airways (si attende, anche in questo caso, la notifica dell’operazione a Bruxelles).

    Tap è tornata in utile già lo scorso anno

    Nel 2022 Tap ha trasportato quasi 14 milioni di passeggeri e dopo oltre quattro anni, durante i quali ha pesato la pandemia, è tornata a fare utili (65,6 milioni di euro l’anno scorso) a fronte di 3,5 miliardi di euro di ricavi. Nel primo semestre 2023, secondo i documenti depositati, Tap ha registrato 22,9 milioni di euro di utili, 1,9 miliardi di ricavi e 7,6 milioni di passeggeri. La compagnia conta circa 11.000 dipendenti e la flotta è composta da 84 aerei con la compagnia madre e altri 23 con Tap Express/Portugalia, la sussidiaria regionale, secondo i dati della piattaforma specializzata Ch-Aviation.

    Ita Airways in attesa di Bruxelles

    Quanto al futuro di Ita Airways le parti coinvolte (il Tesoro, la compagnia tricolore e Lufthansa) stanno rispondendo alle ultime delle domande di Bruxelles. La notifica dell’operazione, con un ingresso tedesco iniziale con una quota del 41%, è attesa a ottobre. Ma è un dossier che non potrà non tenere conto della privatizzazione di Tap, il secondo fascicolo nella scrivania di Carsten Spohr, l’amministratore delegato di Lufthansa.

      La data/ora di oggi è 19.05.24 4:01