Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


    Una stagione di conferme

    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 2455
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP
    280921

    Una stagione di conferme Empty Una stagione di conferme

    Messaggio Da FlyIce

    E' da un po' che non scrivevamo nulla in questa sezione; di solito anticipiamo situazioni che poi si verificano o mettiamo in luce aspetti poco chiari.
    In questo periodo, la cronaca sta confermando tante cose che abbiamo scritto sul forum, in questa sezione ma non solo.

    Malpensa si sta confermando su livelli di traffico molto buoni, ha ripreso quota bene in estate ed in particolare ad agosto; ormai non si puo' piu' far finta di non vedere che, come numeri, incalza Fiumicino. Questo nonostante Linate sia aperto e a Milano ci sia anche Orio.

    Linate invece stenta, paga lo scotto di molti voli Alitalia con aerei piccoli e load scarsi, con anche la combinazione dei due fattori. I nuovi entranti, low cost e non, hanno sostanzialmente fallito nel posizionarsi. Alcuni non sono neanche partiti, altri hanno aperto e chiuso, altri ancora hanno ridotto i voli dopo la partenza. La narrazione della "gallina dalle uova d'oro", tanto cara ad Alitalia, è completamente fuori dalla realtà. ITA farà ancora di peggio, snobbando Malpensa e puntando su Linate. L'abbiamo già scritto.

    "MIL" (i tre aeroporti di Milano) ha fatto registrare numeri molto superiori a quelli di Roma (ROM), in passato non era cosi' e solo nel 2019 c'era stato un modesto sorpasso. Ora il traffico di MIL vale almeno una volta e mezza quello di Roma, una svolta.

    Fiumicino dopo la pandemia stenta a riprendere quota; durante la pandemia si erano fatti molta pubblicità come gateway dell'Italia intera, con idee innovative e altro, ma alla fine contano i numeri e questi sono deludenti. Una parte del vuoto è da attribuire ad Alitalia che è debole anche qui.

    Alitalia (quella dei Commissari) è alle battute finali, la (prima) condanna della EU è arrivata e si sta preparando a cedere il testimone ad ITA, con la cessione del ramo Aviation e del brand, quest'ultimo con un'asta pubblica, ma riservata solo a medie e grandi compagnie aeree europee.
    Le operazioni stanno finendo in modo miserevole, con uno stillicidio di proteste annunciate e non, quindi scioperi, riunioni sindacali, agitazioni varie del personale di terra che, soprattutto a Fiumicino, sta mettendo in atto una vera e propria "guerriglia dei bagagli". Capita spesso che bagagli in stiva non vengano scaricati, quindi finiscano in altre destinazioni, oppure non vengano caricati, facendo scoprire ai passeggeri il disservizio solo a destinazione.

    ITA nasce piccola, ma arrogante, e a Roma si sono finalmente accorti che si è posizionata piu' a Linate che a Fiumicino, cosi' iniziano le prime rivendicazioni politiche, per ora sottotraccia e poco chiare, ma destinate a diventare ancora piu' evidenti. Avere ripianificato il volo MXP-JFK è il segno che hanno idee confuse e presto potrebbero non essere amati a ROM, come oggi è a MIL.

    Chiudiamo ricordando World Routes a Milano, che è prossimo importante appuntamento, qualche giorno prima dell'annunciata partenza di ITA. Decisamente meno importante, qui a Milano.
    Condividi questo articolo su: redditgoogle

    Nessun commento.


      La data/ora di oggi è 18.10.21 9:18