Malpensa Insiders

News, analisi e anticipazioni su tutto quello che gira intorno a Milano Malpensa e all'aviazione civile in Italia


    Prepararsi alla riapertura dei voli

    FlyIce
    FlyIce

    Messaggi : 1927
    Data d'iscrizione : 02.03.19
    Località : Catchment Area di MXP

    Prepararsi alla riapertura dei voli Empty Prepararsi alla riapertura dei voli

    Messaggio Da FlyIce 26.11.20 11:47

    Sempre piu' nazioni hanno introdotto requisiti sanitari per l'ingresso nei rispettivi paesi e questi requisiti sono molto diversi tra loro:
    - tamponi prima dell'arrivo
    - form vari di registrazione
    - quarantene
    A volte anche una combinazione di tutte queste, in piu' a breve ci dovrebbe anche essere il vaccino da gestire.

    La IATA si è mossa molto velocemente per definire degli standard tecnici e permettere lo scambio delle informazioni.

    Si inizia dai requisiti di ingresso in ogni paese, che come per i visti, dipendono anche dal paese di origine; fin qui nulla di eccessivamente complesso e troppo fuori dagli schemi. Qui sotto è indicato come "REGISTRY OF HEALTH REQUIREMENTS" e IATA pensa di usare un software già disponibile (IATA Timatic).

    Anche il "REGISTRY OF TESTING / VACCINATION CENTERS" non è niente di complesso e di fatto è un'estensione del precedente.

    Prepararsi alla riapertura dei voli Iata_t10

    I problemi arrivano con la "LAB APP": un'interfaccia per i laboratori o centri di somministrazione del vaccino, per caricare i risultati delle analisi o i certificati di vaccinazione. A me questa sembra la parte piu' velleitaria, perchè fuori dal settore del trasporto aereo e basato sulla "buona volontà" dei questi centri. Come minimo sono da ipotizzare degli extra costi che finirebbero a carico dei clienti finali. E' complesso da immaginare che questi requisiti vengano soddisfatti nei paesi piu' avanzati, ancor di piu', ai limiti dell'impossibile, per i paesi in via di sviluppo.

    Al centro di tutto c'è una app per il passeggero che completa i check e diventa una sorta di "passaporto sanitario".

    Il flusso completo è questo: finisce con un "OK to travel" mostrato alla compagnia aerea o ai controlli di frontiera sotto forma di QR code (che andrà interpretato dal ricevente).

    Prepararsi alla riapertura dei voli Iata-travel-pass-overview

    Questo processo verrà sperimentato sul campo a breve e potrebbe diventare disponibile per tutti già nel Q1 2021.

    I problemi non sono di facile soluzione e la proposta IATA è molto ben studiata per dare anche tutte le garanzie necessarie in termini di privacy e sicurezza, speriamo che sia sufficiente per far viaggiare di nuovo le persone.

    Maggiori informazioni sul sito IATA.org

      La data/ora di oggi è 10.04.21 13:33